I “supereroi” in questura

La onlus "Cuorieroi "di Varese ha voluto consegnare una targa ai poliziotti dopo il grave fatto di Trieste. "I veri eroi siete voi" ha detto il vice questore

I "super eroi" in visita alla Polizia di Varese

Una questura affollata di “eroi”. Quelli in costume e quelli in divisa. E poi lui, il piccolo Luca: un sorriso che conquista e una felicità incontenibile. E’ stato un pensiero davvero speciale quello dei “Cuoreroi” di Varese: consegnare una targa ai poliziotti di Varese per ringraziarli del lavoro che fanno ogni giorno.

Galleria fotografica

I "super eroi" in visita alla Polizia di Varese 4 di 12

Cuorieroi è una onlus composta da volontari di ogni età e professione che, travestiti da supereroi, principesse, personaggi dei cartoni animati e dei videogiochi, donano il loro tempo ai bambini malati. Frequentano pediatrie, oncologie pediatriche per regalare momenti di svago e allegria per grandi e piccini.

“L’idea di fare visita alla Questura di Varese è nata da Antonino Galici, Capitan America -spiegano i “supereroi” – volevamo portare un segno tangibile di affetto ai poliziotti dopo i fatti di Trieste e l’uccisione dei loro due colleghi, perché i veri eroi indossano la divisa“.

A ricevere la targa un emozionato Leopoldo Testa, il vice questore vicario:  “Noi non siamo supereroi, siamo servitori dello Stato che hanno una mission: garantire la vostra sicurezza. Anche i due colleghi uccisi a Trieste non credo si sentissero degli eroi, stavano solo facendo il loro dovere. La nostra forza noi la traiamo dalle nostre famiglie e da quelli come voi. Siete voi i veri supereroi”.

Luca è quindi stato accompagnato nella sala operativa della questura dove ha potuto fare un saluto agli agenti delle volanti. Pierluigi e Matteo sarebbero stati senz’altro felici.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I "super eroi" in visita alla Polizia di Varese 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore