La Carrarese passa allo “Speroni” ma la Pro Patria esce a testa alta

Termina 3-2 a Busto Arsizio tra tigrotti e toscani. Tantissime emozioni in una gara che però vede i biancoblu uscire sconfitti dal campo

Pro Patria - Carrarese

Tanti gol e colpi di scena nel 2-3 rifilato dalla Carrarese ad una Pro Patria che per quanto si è visto in campo avrebbe meritato di pareggiare, se non addirittura di vincere. I gol ospiti arrivano quasi sempre nei momenti migliori dei tigrotti: succede così nel primo tempo, quando dopo dieci minuti di ottima Pro Patria, Infantino trova la zampata che apre le danze, e al 22’ del secondo tempo, quando Mezzoni appone la sua firma sul punteggio definitivo. In mezzo tanto nervosismo e complessivamente una bella partita da parte degli uomini di Javorcic, che nel finale spendono le ultime energie alla ricerca di un pareggio che non arriva. Testa a domenica prossima quando la Pro Patria sarà di scena a Como per riscattarsi da questa settimana che, a livello di risultati, non è stata delle migliori.

Galleria fotografica

Pro Patria - Carrarese 4 di 25

Nei primi scampoli di partita la Pro Patria è propositiva, rispetto ad una Carrarese che difende con ordine e non si sbilancia più di tanto in attacco. Al 5’ Le Noci e Galli trovano una combinazione per il tiro di quest’ultimo, trattenuto da Forte senza grandi problemi. Poco dopo un tiro cross insidioso di Le Noci non trova destinatari in area. Alla prima sortita gli ospiti passano in vantaggio: al 10’ Infantino è bravo e fortunato ad aspettare il cross dalla destra di Pasciuti e mettere dentro da due passi. La Pro Patria, conscia di aver giocato meglio fino a lì, non si scompone e continua a creare nel contesto di un match che si è fatto nervoso, con molte interruzioni e giocatori a terra. Al 25’ torna ad impensierire la difesa ospite con Colombo, il cui tiro è deviato in angolo. Arriva al 31’ il pareggio, con la Carrarese in dieci (Valente si era appena infortunato) e dopo una grande azione di Brignoli: il giovane va via al limite, tira, arriva sulla ribattuta di Forte e rimette in mezzo dove Mastroianni di testa insacca. È un gol che libera mentalmente la squadra, che sta girando benissimo, tanto che al 38’ arriva persino il vantaggio. Tutto merito di Ghioldi che batte velocemente una punizione dai 25 metri e permette a Le Noci di vincere il tu per tu con Forte. Negli ultimi minuti di questo primo tempo la Carrarese prova a rispondere ancora con Infantino, che sfruttando un’imprecisione della difesa tigrotta prova il pallonetto che risulta fuori misura. Al 45’ pericoloso anche Manneh che scivola sulla sinistra e calcia addosso a Tornaghi.

Nel secondo tempo Baldini inserisce il duo Maccarone-Tavano, mossa che fa sentire subito il suo effetto, perché proprio Big Mac, al 6’, porta a spasso la difesa biancoblù per poi servire il taglio di Foresta che cade dopo un contatto in area con Boffelli. Rigore dubbio che comunque Ciccio Tavano trasforma con destro potente solo intuito da Tornaghi. Tigrotti che cercano a questo punto il terzo gol: al 13’ una bella azione portata avanti principalmente da Colombo e Brignoli fa arrivare al tiro da buona posizione Fietta, che sfiora il palo. Pochissimo dopo è Ghioldi a costruirsi una conclusione bloccata da Forte. Al 18’ Le Noci batte una punizione da destra e trova lo stacco perfetto di Mastroianni, che colpisce di testa dando solo l’impressione del gol. Palla che termina fuori di un niente. Nonostante il buon momento è la Carrarese a passare in vantaggio, al 22’, con Mezzoni che con un diagonale da destra chiude un contropiede ben manovrato. Al 26’ Maccarone cercando di servire Infantino colpisce il palo graziando Tornaghi. È Kolaj, entrato da poco, a suonare la carica quando, al 31’, Battistini recupera palla al limite lui raccoglie e di punta non trova il gol per l’ottima opposizione di Forte che salva in angolo. Gli ospiti, soprattutto lì davanti continuano a far paura, al 32’ Tavano prova l’eurogol sfiorando la traversa con un gran destro. La più limpida occasione per i tigrotti arriva al 38’, quando ancora Kolaj viene servito da un bel tocco di Mastroianni: il giovane albanese, quasi a tu per tu con Forte, forse con troppa fretta di concludere, calcia sopra la traversa. L’assedio finale non riesce a bucare di nuovo la difesa dei toscani, che tornano a casa con tre punti più che sudati.

AURORA PRO PATRIA 1919 – CARRARESE CALCIO 1908     2 – 3    (2 – 1)

Marcatori: 10′ p.t. Infantino (CAR), 31′ p.t. Mastroianni (PP), 38′ p.t. Le Noci (PP); 6′ s.t. Rig. Tavano (CAR), 22′ s.t. Mezzoni (CAR). 

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 21 Colombo (35′ s.t. 18 Defendi), 8 Brignoli (16′ s.t. 26 Masetti), 16 Fietta, 23 Ghioldi (29′ s.t. 7 Pedone), 15 Galli (35′ s.t. 6 Palesi); 10 Le Noci (29′ s.t. 27 Kolaj), 9 Mastroianni. A disposizione: 12 Mangano, 2 Marcone, 5 Molnar, 11 Parker, 14 Bertoni, 17 Spizzichino, 24 Molinari. All. Javorcic.

CARRARESE CALCIO 1908 (4-2-3-1): 22 Forte; 19 Pasciuti, 6 Tedeschi, 5 Murolo, 3 Mignanelli; 17 Foresta, 8 Damiani (1′ s.t. 7 Maccarone); 32 Manneh (1′ s.t. 10 Tavano), 21 Cardoselli, 30 Valente (32′ p.t. 11 Calderini (16′ s.t. 29 Mezzoni)); 20 Infantino (33′ s.t. 4 Agyei). A disposizione: 1 Pulidori, 2 Conson, 24 Badan, 27 Rizzo. All. Baldini.

ARBITRO: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Giulia Tempestilli della Sezione di Roma 2 e Santino Spina della Sezione di Plermo).

Angoli: 3 – 4.  Recupero: 3′ p.t. – 4′ s.t. Ammoniti: Pasciuti, Foresta, Forte (CAR); Fietta (PP). Note: Giornata calda e soleggiata. Terreno di gioco in buone condizioni. 

di
Pubblicato il 27 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Carrarese 4 di 25

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore