Mutismo selettivo, un aiuto ai genitori

Si è svolto a Varese un seminario rivolto anche ad insegnanti e medici per spiegare quest disturbo che colpisce sempre più bimbi ed adolescenti. Ecco a chi rivolgersi in caso di bisogno

Mutismo selettivo, convegno a Varese

 “Momentaneamente silenziosi. 10 anni con AIMUSE” è il titolo del seminario che si è svolto nei giorni scorsi nel Salone Estense del Comune di Varese. 

L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Italiana Mutismo Selettivo (A.I.Mu.Se.) motivata dalla segnalazione sempre più frequente di casi di bambini e adolescenti con mutismo selettivo e dal bisogno di informazione proveniente sia dal mondo della scuola sia da quello sanitario.

Il Mutismo Selettivo è un disturbo poco conosciuto e apparentemente raro che colpisce prevalentemente i bambini, caratterizzato dall’incapacità di parlare in alcuni contesti sociali, nonostante lo sviluppo e la comprensione del linguaggio siano nella norma.

Il Mutismo selettivo non è un fenomeno dovuto a qualche disfunzione organica o ad un’incapacità correlata allo sviluppo, ma è un atteggiamento di risposta ad un forte stato emotivo legato all’ansia.

Nonostante vogliano farlo, i bambini che soffrono di questo disturbo non riescono a parlare fuori casa o in presenza di estranei, si bloccano, e ciò avviene in particolare in luoghi pubblici o nei contesti sociali più ansiogeni come, ad esempio, l’asilo o la scuola. A casa o nei contesti familiari, al contrario, i bambini muto selettivi si esprimono normalmente e a volte sono dei grandi chiacchieroni.

Purtroppo ancora oggi in Italia molti insegnanti non conoscono questo disturbo, spesso scambiato per timidezza, e non sanno come comportarsi di fronte a un bambino o a un ragazzo silenzioso.

Anche sul fronte medico esistono molte carenze di tipo informativo e formativo: non tutti gli specialisti sono in grado di riconoscere questo disturbo ed è rarissimo trovare tra questi chi possiede le competenze adeguate per avviare un corretto intervento terapeutico.

Per questa ragione A.I.Mu.Se., un’associazione di genitori nata nel 2009 con il preciso scopo di diffondere la conoscenza di questo disturbo, è impegnata in tutta Italia ad organizzare iniziative di divulgazione.

Mutismo selettivo, convegno a Varese

Dopo i saluti e la presentazione di Laura Pirisi (Referente Regione Lombardia A.I.Mu.Se) sono intervenute la dottoressa Emanuela Iacchia (Psicologa e psicoterapeuta specialista di rilievo nazionale nel trattamento del mutismo selettivo e membro del Comitato Scientifico A.I.Mu.Se). La testimonianza di  Paola Arrighi (genitore   A.I.Mu.Se.) e  il dibattito finale hanno concluso il seminario.

In occasione dell’evento formativo  è stata inaugurata la Mostra dei disegni “Se vuoi sentire la mia voce, ascoltami con il tuo cuore. Il Mutismo Selettivo. Un racconto per immagini”. 

L’evento è stato possibile grazie al patrocinio del Comune di Varese  che ha concesso  l’uso gratuito del Salone Estense

Ulteriori informazioni sul programma, sul Mutismo Selettivo e sulle attività svolte dall’associazione si trovano sul sito dell’associazione A.I.Mu.Se.: http://www.aimuse.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore