Boia che trail, donati 2 mila euro a Operation Smile

Boia che trail 2019

«Anche quest’anno, siamo riusciti a donare migliaia di euro con la nostra competizione». Boia che trail è arrivata alla quarta edizione, e come ogni anno ha raggiunto il suo obiettivo: fare una donazione con i soldi raccolti. Stavolta, l’associazione premiata è stata Operation Smile, che ha ricevuto 2 mila euro.

Ma cos’è Boia che trail? «È una corsa che si tiene ogni anno – ci racconta Marco Longhin, tra gli organizzatori della competizione – il primo sabato di settembre. Insieme alla Pro Loco, abbiamo l’obiettivo di valorizzare il Parco del Boia e insieme di fare donazioni ad associazioni benefiche». Il Parco del Boia è un piccolo parco nel territorio tra Jerago, Cavaria e Besnate.

Venerdì 8 novembre è stata l’occasione per ufficializzare la donazione, che quest’anno è spettata a Operation Smile, «un ente – spiega Longhin – che cura bambini con labbro leporino. Abbiamo ringraziato i nostri volontari e gli sponsor che ci aiutano». Alla presenza del sindaco di Besnate – e segretario provinciale del PD – che su Facebook ha ringraziato «gli organizzatori del Boia che Trail, i nostri borghi, la nostra Pro Loco, per un evento sempre più parte della nostra comunità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore