Emergenza abitativa, le misure per aiutare chi rischia di perdere la casa

La giunta ha approvato l'adesione del Comune agli interventi e agli avvisi pubblici per la richiesta di contributi

tasse

Il Comune di Busto Arsizio ha aderito alle iniziative della Regione Lombardia volte al contenimento dell’emergenza abitativa e al mantenimento dell’alloggio in locazione.

La delibera di Giunta Comunale n. 367 del 23.10.2019 di approvazione degli interventi e gli avvisi pubblici per la richiesta di contributi prevede alcune misure a sostegno di chi è in difficoltà nel pagamento dell’affitto o del mutuo, previsti da Regione Lombardia.

Una misura è rivolta a chi si ritrova una morosità incolpevole ridotta, un’altra misura è dedicata al sostegno temporaneo dei nuclei familiari con alloggio di proprietà pignorato per mancato pagamento delle rate di mutuo o spese condominiali, una terza misura a sostegno ai nuclei familiari, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di vecchiaia/di anzianità e/o assimilabili, in grave disagio economico.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali tel. 0331390107-117 oppure è possibile consultare questa pagina del sito del Comune (clicca qui).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore