La Uil è solidale con il dottor Leopoldo Testa

Antonio Massafra (segretario provinciale): «In città e in provincia bisogna alzare il livello di attenzione nei confronti di questi gruppi fascisti»

Generico 2018

La segreteria provinciale della Uil esprime solidarietà e vicinanza alla questura di Varese e al vicario dottor Leopoldo Testa per le minacce ricevute dal gruppo neofascista allontanato per evitare l’irruzione nel consiglio comunale di Varese.

«Il comportamento della polizia è stato encomiabile – dice Antonio Massafra (foto sopra), segretario della Uil provinciale – In città e in provincia bisogna alzare il livello di attenzione nei confronti di questi gruppi fascisti che hanno il solo scopo di creare un clima intimidatorio nelle istituzioni e minaccioso contro i pilastri della tenuta della democrazia».

Solidarietà al vicario Leopoldo Testa per i gravi attacchi ricevuti dall’estrema destra

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore