Orrigoni si dimette dal consiglio comunale, in pole position c’è Clerici

La lettera di rinuncia al suo posto in Consiglio starebbe già arrivando in Comune: questo porterà un nuovo consigliere in Salone Estense, il primo dei non eletti nella coalizione di centro destra

stefano clerici apertura

La scelta di Paolo Orrigoni, comunicata dal suo avvocato a margine dell’interrogatorio di ieri a Milano nell’ambito dell’inchiesta “Mensa dei Poveri”, che vede l’imprenditore agli arresti domiciliari, vede le prime conseguenze in consiglio Comunale.

La lettera di rinuncia al suo posto in Consiglio starebbe già arrivando in Comune, e questo porterà un nuovo consigliere in Salone Estense, forse già nel prossimo consiglio del 28 novembre.

A sostituire l’ex candidato sindaco non sarà però l’ultimo dei non eletti della sua lista, ma primo dei non eletti dell’intera coalizione di centro destra: che risulta essere Stefano Clerici, ex assessore delle passate amministrazioni e rappresentante di Varese Ideale, eletto nella lista fratelli d’Italia-Varese Cresce.

 

di
Pubblicato il 19 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore