Rota fa il bis: dopo il “Terre di Mezzo” vince anche l’RTO Trail

Lo specialista bergamasco conquista la gara di Morazzone davanti a Rinaldi. Tra le donne successo per Martina Rossi. Nella 13 chilometri festeggiano Losa e Cremonesi

trail rto 2019

Periodo di forma straordinaria per Luca Rota: il portacolori del Team Serim che due settimane fa si è imposto nel trail “Terre di Mezzo” di Daverio, si è ripetuto domenica scorsa – 17 novembre – firmando il successo anche nell’RTO Trail disputato sui tracciati del parco Rile Tenore  e Olona con arrivo a Morazzone.

Rota, bergamasco della Valbrembilla, ha domato la 6a edizione della gara che si è snodata su un percorso – inzuppato dalla pioggia – di 29 chilometri con un dislivello complessivo di 550 metri. Il vincitore ha completato la prova con un tempo di 1h56’12” e ha preceduto di circa 3′ Stefano Rinaldi, campione nazionale di trail running e atleta del team Hoka Kratos Sport (1h59’16”). Podio completato da Gabriele Fior (Individuale) che ha portato a termine la gara in 2h01’57”. Più staccati il quarto e il quinto classificato, rispettivamente Simone Paredi dell’Atletica Pidaggia e Maurizio Mora dell’Atletica Verbano, entrambi però vincitori per la propria categoria di età.

In campo femminile, la prova regina di 29 chilometri è andata invece a Martina Rossi (58a assoluta) che ha tagliato il traguardo in 2h44’58”, quasi nove minuti di vantaggio sulla medaglia d’argento Federica Saporiti (2h53’23”); entrambe hanno gareggiato in via individuale, senza squadra di appartenenza. Terzo posto per Paola Radice (ALS Cremella) con 2h55’45”.

L’RTO Trail ha visto anche la disputa di una gara più breve sulla distanza dei 13 chilometri con 250 metri di dislivello positivo: in questo caso l’oro è andato ad Alessandro Losa della Asd Bognanco che ha vinto in 53’05”, precedendo di una manciata di secondi Federico Pisani (Team Attivasalute, 53’26”); più distante il terzo classificato Manuel Bonardi (54’46”) dell’Atletica Pidaggia che ha preceduto il compagno di squadra Mauro Menozzi e quindi Alessandro Larghi (Clamas Team). In ambito femminile successo per Anna Cremonesi (individuale, 20a assoluta) in 1h04’41” davanti a Elena Soffia (Maratoneti Cassano) e Martina Menegotto (Runner Varese).

In tutto sono stati oltre 450 i partecipanti che al termine della fatica sono stati rifocillati da un pranzo a base di polenta con gorgonzola e bruscitt preparata dal Gruppo Alpini di Morazzone. L’organizzazione è stata curata dalla è stata patrocinata dall’US Acli ed è stata curata dalla Asd Sportivamente Morazzone in collaborazione con l’associazione “Diamoci una mano”, con l’Avis e la Pro Loco del paese. La gara è stata sponsorizzata da Kratos Sport ed Eolo ed è inserita nel calendario della Varese Sport Commission.

Con l’RTO Trail si è anche concluso il Circuito Trail Prealpi Varesine che si è articolato su sei gare: Maccagno, Gavirate, Saltrio, Cuasso, Daverio e Morazzone. Venerdì 22 novembre alla “Marelli&Pozzi” di viale Ticino a Gavirate ci sarà la serata finale con le premiazioni.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore