Varese, che disfatta: biancorossi travolti dal Lecco

I lariani dominano al "Levi" con quattro mete per tempo: finisce 0-48. La mischia ordinata non basta ai padroni di casa che non si risollevano dopo il giallo a Calabrese

L\'ultima stagionale del Rugby Varese

Disfatta di grandi proporzioni per il Rugby Varese, con l’aggravante che il 48-0 patito per mano del Lecco è arrivato sul campo di casa della formazione biancorossa, quell’ “Aldo Levi” di Giubiano che spesso aveva dato una bella mano anche in partite sulla carta complicate. Non questa volta: il XV di Pella e Galante esce con le ossa rotte dall’incrocio con i lariani e resta a quota 5 punti in classifica dopo tre giornate di Serie B.

Quello di domenica è stato una sorta di deja-vu, visto che già lo scorso anno con il Lecco era arrivata una sconfitta a “zero”, ma allora si era a campionato finito in un turno di recupero ormai ininfluente. Questa volta gli ospiti hanno segnato quattro mete per tempo in un match quasi senza storia. Il Varese ha retto solo con la mischia ordinata, unico fondamentale in cui i biancorossi sono risultati superiori, ma per il resto – salvo qualche sprazzo – gli ospiti hanno disputato una partita decisamente migliore sia per la tecnica di gioco (ottimale, nonostante la pioggia battente), sia nella scelta dei tempi, sia soprattutto con una superiorità schiacciante sui punti di incontro.

La cronaca parla di una sola azione varesina andata vicina alla meta, nella prima parte del secondo tempo. Troppo poco anche per muovere un punteggio che ha via via preso proporzioni larghe: il momento di svolta è stato probabilmente la terza meta del Lecco, quella di punizione assegnata al 29′ che ha portato anche a un cartellino giallo a Calabrese per via di una entrata laterale irregolare. Quei 7 punti assegnati ai lariani e l’uomo in più hanno messo in ginocchio i padroni di casa che fino a lì avevano retto, almeno in retroguardia.

Da segnalare – unica notizia positiva – l’esordio di un altro giovanissimo in prima squadra: si tratta di Emanuele Arreghini subentrato in corso d’opera a capitan Borello. Per lui ci saranno occasioni più propizie per mettersi in mostra. Archiviato il pesante KO, ora i biancorossi devono concentrarsi sul match di domenica 17 sul difficile campo di Rovato, per altro appena sconfitto nel derby con il Franciacorta.

Varese-Lecco 0-48 (0-24)

Marcature: 18′ mt Alippi (0-5); 21’ Mauri (0-10), 29′ mt di punizione per Lecco (0-17); 36’ mt Gerosa tr Cavallo (0-24). ST: 9’ mt Sala (19-14); 23′ mt Gerosa tr Cavallo (26-14); 32′ Alippi tr Cavallo (26-21); 39′ mt Mauri (0-48).

Varese: F. Bianchi (Zuinisi), Calabrese, Malnati, Valcarenghi, Fulginiti (Genua), Pandozy, Tamborini (Sacchetti), Borello (c.) (Arreghini), Margherini (Ciavarrella), Bobbato, Lacchè (Contardi), Spiteri, Maletti (Patruno) Dal Sasso, Bosoni. All.: Pella e Galante.
Arbitro: Tommaso Battini di Bologna (L. Gussoni, V. Neodo).
Note. Cartellino giallo al 30′ PT all’ala del Varese Calabrese.

SERIE B – GIRONE 1
Risultati (3a giornata): Ivrea – Bergamo 10-3, Piacenza – Cus Milano 19-62, Sondrio – Capoterra 31-12, A&U Milano – Monferrato 18-34, Franciacorta – Rovato 16-12, VARESE – Lecco 0-48.
Classifica: Cus Milano, Lecco 14; Rovato 11; Piacenza 9; Franciacorta 8; Monferrato 7; Capoterra 6; Ivrea, Sondrio, VARESE 5; Bergamo 4; A&U Milano 0.

di
Pubblicato il 05 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore