Coop Coros, completato il passaggio di 274 lavoratori a MLE

Tra mercoledì e venerdì gli ex dipendenti della cooperativa hanno firmato il passaggio alla società appaltatrice, attiva a Cargo City

Malpensa Generiche

Dopo due settimane di preoccupazioni, si è risolta la situazione dei quasi 300 lavoratori della cooperativa Coros, attiva alla Cargo City di Malpensa, che ha dichiarato la cessazione dell’attività.
Come gia delineato la scorsa settimana, la società MLE – per cui Coros lavorava in subappalto – ha deciso per la riassunzione del personale nelle proprie fila: «Abbiamo finito ieri (venerdì, ndr) il passaggio di 274 lavoratori, che ha richiesto tre giorni» spiega Gaetano Cannisi della CISL.

I 274 vengono riassunti a tempo indeterminato, mentre gli interinali (una trentina) che avevano contratto a termine in scadenza al 31 dicembre verranno riassorbiti sulla base delle necessità, a tempo determinato.
Il passaggio è stato approvato dalle diverse sigle sindacali – Confederali, Flai e Cub – anche se la Cub Trasporti ha contemporaneamente in corso una azione legale verso MLE, maturata nel corso della vertenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore