Lo storico segretario comunale va in pensione: il saluto dei suoi sindaci

Nel corso dell'ultimo consiglio comunale l'Amministrazione ha preso commiato dal dottor Diego Barberis che dopo 28 anni al servizio del paese ha raggiunto la meritata pensione

Generico 2018

(Nella foto: il dottor Barberis – al centro – con i sindaci che hanno lavorato con lui) – Un Consiglio comunale due volte speciale, quello che si è svolto settimana scorsa a Crosio della Valle. Oltre ad essere l’ultima convocata per il 2019, la seduta ha visto la presenza di ben quattro dei sindaci che hanno governato il paese dal 1991 ad oggi, intervenuti per uno speciale punto dell’ordine del giorno: il commiato allo storico segretario comunale Diego Barberis che, dopo ben 28 anni al servizio del paese, ha raggiunto la meritata pensione.

Cinque sono state le Amministrazioni che hanno lavorato con Barberis: Vignola, Belli, Versienti, Della Rosa e, da giugno di quest’anno, Bortolussi.

A rendergli omaggio tra il pubblico, oltre a tutti gli ex sindaci (ad eccezione di Giuseppe Versienti, scomparso qualche anno fa), anche numerosi consiglieri e dipendenti comunali.

Non sono mancati i momenti di commozione, specialmente alla lettura della prima delibera firmata dal dottor Barberis nel lontano 1991.

All’attuale sindaco Marco Bortolussi il compito del saluto saluto ufficiale, accompagnato dalla consegna di una tarda ricordo: «Al dottor Barberis va il ringraziamento di tutta la comunità per la professionalità dimostrata in tutti questi anni».

(Nella foto qui sotto: il sindaco Marco Bortolussi consegna la targa ricordo al dottor Barberis)

Crosio Della Valle

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore