Stefano Lucca sul ring per la finale del Trofeo delle Cinture

Il 27enne superwelter dei Panthers sfida il toscano Giorgetti per la finale della manifestazione per professionisti emergenti organizzata dalla WBC. Appuntamento venerdì 13 a Roma

stefano lucca

Appuntamento importante per la carriera di Stefano Lucca, il pugile “pro” nato a Tradate e residente a Binago che fa parte del Panthers Lauri. Venerdì 13 dicembre, il 27enne salirà sul ring del “PalaBoxe A. Santoro” di via Vertumino a Roma per la finale del Trofeo delle Cinture WBC, un incontro che potrebbe promuoverlo a “prima serie” e metterlo sulla strada per una futura sfida al titolo italiano dei pesi superwelter.

Lucca è al quarto incontro tra i professionisti e fino a qui ha effettuato un percorso netto per via delle vittorie ai danni di Fazzino (a maggio), Mainenti (a luglio) e Maifredi (a ottobre). A Roma dovrà incrociare i guantoni con un pugile toscano, Simone Giorgetti, classe ’91 (Lucca è del ’92) e a sua volta imbattuto nella sua breve carriera a petto nudo, con quattro vittorie in altrettanti match.

Il clan del Panthers Lauri si avvicina fiducioso all’incontro, che sarà disputato sulla distanza delle otto riprese: la società è alla prima esperienza nel Trofeo delle Cinture organizzato dalla WBC e sta sostenendo il cammino di Lucca che si sta confermando un atleta grintoso e determinato, pronto ad apprendere le nuove metodologie di allenamento. Il 27enne aveva esordito nei pro in occasione della riunione in cui Iuliano Gallo aveva centrato il proprio titolo italiano e quindi aveva iniziato il cammino nel Trofeo superando nei quarti Mainenti a Ronago e lo aveva proseguito battendo in semifinale (sempre ai punti) il toscano Manfredi a Sorbolo. Ora la “tappa” nella capitale per il match più importante.

La società pugilistica varesina, intanto, è impegnata anche nell’organizzazione della riunione internazionale in calendario per sabato 21 dicembre al PalaVolonterio di Bizzozero: in quell’occasione (dalle ore 21) un gruppo di boxeur dilettanti dei Panthers affronterà i pari categoria di una selezione elvetica. La riunione principale sarà preceduta, nel pomeriggio (tra le 15 e le 18) dalle sedute di “light boxe” per le quali la prenotazione è obbligatoria.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore