Dimissioni e pensionamenti: ortopedia e pediatria in difficoltà

L'Asst Valle Olona cerca nuovi medici da inserire in reparti già all'osso come organico. La carenza di specialisti complica la ricerca

roberta tagliasacchi e direzione asst valle olona

Cercasi ortopedico disperatamente. L’approccio è più istituzionale ma il senso è quello.

Il reparto di ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Saronno ha bisogno con urgenza di un medico per non dover arrivare all’estrema scelta di “interrompere il pubblico servizio”.

Con il pensionamento di un ortopedico nel dicembre scorso, l’equipe dell’unità operativa è andata sotto organico per assicurare i livelli di accreditamento e la continuità assistenziale qualitativamente adeguata.

La candidata rimasta esclusa dall’ultimo concorso indetto dall’Asst Valle Olona ha rifiutato la proposta mentre l’Istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia ha dichiarato di non aver curricula disponibili con le qualifiche e caratteristiche indicate dall’ospedale.
Per ovviare alla carenza, l’Asst Valle Olona ha indetto un avviso pubblico pet un incarico a tempo determinato di 18 mesi.

Uguale provvedimento è stato pubblicato per la ricerca di un medico con specializzazione di medicina e chirurgia d’urgenza da inserire nell’equipe aziendale dei pronto soccorso.

Anche in questo caso, le dimissioni di un medico ha aggravato una situazione non rosea di per sé anche perché non esistono graduatorie ancora disponibili. L’Asst ha emesso un avviso pubblico per reclutare uno specialista con contratto a tempo determinato di 12 mesi.

Anche la pediatria aziendale ha perso ben due specialisti: due medici , una a Busto Arsizio e una a Saronno, hanno rassegnato le dimissioni. Si tratta di scelte personali assolutamente in linea con la crescita professionale di ciascuno ma che aprono nuove criticità in un settore già fortemente penalizzato dalla carenza di specialisti a livello nazionale.

di
Pubblicato il 23 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore