Quantcast

Spara a un capriolo con un fucile semiautomatico, arrestato

I carabinieri della compagnia di Luino hanno sorpreso un 38enne nei boschi alle tre del mattino con un un'arma con silenziatore e mirino laser

Bracconiere Luino

Un 38 enne originario dello Sri Lanka, residente a Varese, è stato arrestato domenica mattina dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Luino.

Alle 3 circa di domenica i militari passando sulla S.P.45 nel comune di Castello Cabiaglio, che costeggia aree boschive tenute sotto controllo per l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato un’autovettura Fiat Stilo, parcheggiata a bordo strada.  All’interno del veicolo è stato rinvenuto e sequestrato un fucile semiautomatico marca Browning, alterato con silenziatore e mirino laser. L’arma aveva un colpo in canna e il caricatore inserito conteneva tre  proiettili. Nell’autovettura sono stati ritrovati un contenitore con altri 11 proiettili, nonché tre bossoli dello stesso calibro.

Avarie

I militari hanno accertato che l’uomo, impegnato in attività venatoria in violazione delle normative vigenti (bracconaggio), aveva poco prima sparato e ucciso un capriolo del peso di 30 chili circa, la cui carcassa è stata recuperata a breve distanza.

Nei successivi accertamenti è emerso che il 38 enne, titolare di porto di fucile uso tiro a volo, aveva acquistato e denunciato regolarmente l’arma il 31 gennaio scorso.

L’uomo è stato arrestato per porto abusivo di arma comune da sparo alterata e furto aggravato venatorio.

Condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, martedì mattina l’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Varese, che ha disposto la scarcerazione dell’uomo.

Nei confronti del 38 enne è stata avanzata la proposta di divieto detenzione armi e munizioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore