Uno “sportello emotivo” per affrontare le difficoltà dell’isolamento in famiglia

Viene proposto dall'associazione SiCura, per prevenire problemi tra le mura di casa in questa fase di grande isolamento ma anche di convivenza forzata in spazi ristretti

Generico 2018

Un aiuto psicologico per affrontare rischi e preoccupazioni della socialità imposta tra le mura di casa. Lo sportello viene offerto dall’associazione SiCura di Gallarate, ovviamente attraverso tutti quegli strumenti – Skype, whatsapp o anche solo telefonata – che consentono di mantenere il distanziamento sociale e di non uscire di casa.

“Questa quarantena è una “convivenza coatta” non l’abbiamo scelta e tutto ciò potrebbe provocare degli squilibri personali, all’interno di coppie o famiglie; in alcuni casi potrebbe addirittura intensificare il disequilibrio e la violenza già presenti. Il nostro pensiero e la nostra attenzione è rivolta soprattutto a queste situazioni, a chi soffre e si sente in gabbia, a chi vive solo e ora si sente ancora più solo perché è costretto a stare in casa, a chi desidera scappare dalla propria casa per salvarsi dalle violenze e soprusi, e portare con sé i propri figli e ora si trova a non poterlo fare poiché è proibito, per il bene comune”.

“Noi come Associazione SiCura, con sede presso il Melo di Gallarate, che da anni lavora a stretto contatto con le violenze di ogni tipo ( fisica, psicologica , sessuale, economica, domestica, assistita, mobbing , stalking, bullismo, cyberbullismo… etc) , subite e ricevute da soggetti con differenti fasce di età ( bambini, giovani , adulti, anziani ) e di genere, non possiamo e non vogliamo trascurare le conseguenze che una “convivenza coatta” può provocare. In un momento storico molto complicato e accentuato dalla situazione contingente che porta all’isolamento coatto ai fini preventivi della diffusione del contagio, noi come associazione e come esseri umani ci sentiamo particolarmente vicini alle persone in difficoltà. L’idea degli operatori che collaborano per l’associazione è che se nella norma ci sono delle emozioni da gestire al meglio ad oggi la situazione possa essere più diffusa ed amplificata. Coscienti del fatto che la domanda ad oggi per ogni singolo individuo è molto elevata e soprattutto in alcune situazioni difficile da gestire, principalmente dal punto di vista emotivo, ci sentiamo in dovere e in coscienza di intervenire anche a distanza”.

L’idea anche in questo caso è di combinare la psicologa con la tecnologia, attraverso i mezzi di comunicazione conosciuti ( Skype , FaceTime, whatsapp videocall) o con una semplice telefonata, per far sentire le persone meno isolate e più vicine. E “anche nell’aiutarle a gestire ed individuare delle personali strategie per fronteggiare la situazione. L’importante è non perdere la rotta ed avere sempre la possibilità di comunicare con il mondo esterno per non alienare eccessivamente la propria anima”.

L’associazione SiCura può essere contattata all’indirizzo e-mail sicura.gallarate@gmail.com oppure telefonando al numero 320-8960967.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore