Coronavirus, sei casi sotto osservazione e un decesso ad Angera

In una diretta Facebook il sindaco Molgora riepiloga la situazione contagi. Primo decesso: si tratta di un angerese che però aveva contratto il virus in un’altra città, dove ultimamente viveva e lavorava

Alessandro Molgora sindaco Angera

Sono saliti a sei i casi positivi ad Angera. Ad annunciarlo è il sindaco Alessandro Paladini Molgora tramite l’ormai consueta diretta Facebook, durante la quale ha anche dato la triste notizia di un primo decesso.

«La diretta di stasera incomincia con una notizia non bella – ammette il primo cittadino-. un nostro concittadino, residente ad Angera, ma che aveva contratto il Covid in un’altra città, dove oramai lavorava e viveva, purtroppo è venuto a mancare dopo 15 giorni in rianimazione».

«Ero in contatto quotidiano con la moglie – aggiunge Molgora -, ogni giorno i parametri clinici sembravano migliore ma improvvisamente è giunta questa tristissima notizia. L’amministrazione si stringe attorno alla famiglia».

Sempre nel corso della diretta, Molgora si inoltre è soffermato sulle condizioni degli altri cittadini, in totale sei compresa la vittima, colpiti dal coronavirus: «La prima contagiata, il caso numero uno, è praticamente guarita da più di dieci giorni – spiega Molgora -, la situazione è sotto controllo anche se le è stata prolungata la quarantena dato che l’ultimo tampone è risultato debolmente positivo».

In miglioramento anche le condizioni, stabili e sotto controllo, di altri due angeresi (i casi numero 3 e 4, ndr) mentre un quinto e un sesto caso hanno coinvolto un operatore sanitario e una signora, attualmente ricoverata. Quest’ultima entrata in contatto con dei sanitari: «Purtroppo non si tratta di un caso: gli operatori sanitari sono in contatto con persone malate e questo induce un grande rischio – commenta Molgora che ribadisce ancora una nuova di restare a casa per sconfiggere il virus –. Ci teniamo molto che la comunità sia coesa: per questo motivo l’amministrazione e la protezione civile seguono e seguiranno ogni giorno la nostra cittadina».

di
Pubblicato il 06 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore