Pillole di psicologia per affrontare la quarantena: sos genitori e figli

Nella seconda puntata la psicologa e psicoterapeuta Miriam Nipote affronta le difficoltà dei rapporti in casa tra genitori e figli con un consiglio: siate come l'acqua

miriam nipote

Genitori come l’acqua: solidi, liquidi e gassosi a seconda delle esigenze. Creare una school zone per non far perdere il contatto con il luogo dell’apprendimento ai vostri figli piccoli. Giocate con loro. No alle punizioni, meglio essere “zen”. Adolescenti per casa? Sì, sono i vostri figli che non possono più evitarvi come la peste.

Sono questi alcuni dei consigli che la nostra psicologa e psicoterapeuta varesina Miriam Nipote ha voluto regalare ai nostri lettori in quarantena con i propri figli.  Dopo il successo della prima puntata dedicata alla coppia che non scoppia, ecco che si aggiunge l’elemento dei figli in casa e tutte le conseguenze che questo comporta.

Nel video sono presentati piccoli spunti e, nel caso si volesse consultare la dottoressa con domande o per eventuali approfondimenti, è possibile contattarla tramite la sua pagina facebook v“Pillole di psicologia – Miriam Nipote” o all’indirizzo mail miriam.nipote@gmail.com

 QUI LA PUNTATA PRECEDENTE

Pillole di psicologia per resistere alla quarantena: la coppia che non scoppia

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore