Dalle mascherine ai reagenti, la lotta al Covid passa ancora da Malpensa

Due mesi fa le dotazioni più preziose in arrivo dall'estero erano mascherine e ventilatori, ora si aggiunge anche il materile per la diagnostica

Malpensa Generiche

La fase più acuta dell’emergenza è passata, ma i rifornimenti di mascherine e dotazioni sanitarie rimangono ancora fondamentali e passano ancora, in gran parte, da Malpensa e Fiumicino. Un ruolo centrale ha l’Agenzia Dogane e Monopoli.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Malpensa, alla presenza dei militari della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e dei Carabinieri, hanno proceduto al rapido sdoganamento di un carico arrivato da Pechino.

Si tratta di 2.100.000 mascherine chirurgiche, 103 ventilatori, 32 saturimetri, 5.000 reagenti per diagnostica, 129.000 guanti, 2.400 occhiali protettivi, 20.000 visiere, di origine cinese.

La merce, giunta ieri pomeriggio con un volo proveniente da Pechino (Cina), consiste in donazioni destinate al Ministero degli Interni, alla Città Metropolitana di Milano e a diversi Enti Pubblici.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore