Termoscanner con riconoscimento facciale nelle strutture di Saronno Servizi

Nuove procedure di sicurezza in vista delle aperture degli impianti sportivi e sportelli utenti con l’utilizzo di apparecchi tecnologici di ultima concezione

Generico 2018

Continua la gestione della “fase due” della pandemia Covid 19 e importanza fondamentale assume il rispetto di tutti i protocolli di sicurezza disposti dall’ultimo decreto nazionale per il controllo del rischio di possibili nuovi focolai. Le attività commerciali hanno riaperto gradatamente anche nel saronnese e sono avvenute in questi giorni le riaperture anche dei centri sportivi comunali.

Saronno Servizi ha sempre posto la massima attenzione nel rispetto di tutte le normative previste sia per l’erogazione dei servizi al pubblico tramite gli sportelli di via Roma a Saronno, dove vengono gestite le pratiche relative a tributi, acquedotti, parcheggi e affissioni territoriali, sia per quanto riguarda la prevenzione di rischi di aumento dei contagi attraverso la distribuzione di mascherine alla cittadinanza e la consegna dei farmaci a domicilio effettuata dalle Farmacie Comunali durante le giornate di lockdown.

Per garantire la massima sicurezza agli utenti e tenere sotto controllo ogni accesso effettuato presso le strutture sportive comunali e gli sportelli aperti al pubblico sono già stati installati presso gli impianti sportivi della Piscina di Saronno in via Miola, presso il PalaExbo di via Piave, presso gli sportelli di Via Roma e presso la Piscina Comunale di Solbiate Olona, nuovi apparecchi di rilevazione della temperatura corporea che funzionano con una tecnologia di “scansione facciale”.

Generico 2018

La rilevazione della temperatura corporea è una pratica che prende sempre più piede per determinare situazioni di potenziale rischio epidemiologico non solo in ambito industriale, ma anche in ambito sociale e sanitario: le tecnologie adottate da Saronno Servizi S.p.A., grazie all’utilizzo di questi apparecchi “termoscanner” di ultima concezione, sono le migliori presenti sul mercato perché consentono di rilevare automaticamente la presenza della mascherina e misurare al contempo la temperatura di una persona all’ingresso di un qualunque altro luogo chiuso, accostando semplicemente il polso a lato del dispositivo.

«La fase di convivenza con il virus ci impone la massima attenzione al rispetto delle procedure di sicurezza socio-sanitarie, sulla salute dei cittadini non possiamo e non vogliamo risparmiare – ha commentato Alberto Canciani, presidente di Saronno Servizi S.p.A. -. Per garantire sistemi di controllo efficace contro i rischi da contagio Covid 19 non possiamo che affidarci alla migliore tecnologia disponibile sul mercato, scegliendo apparecchiature moderne in grado di effettuare una rilevazione precisa della temperatura corporea degli utenti riducendo al massimo i rischi di errore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore