Ubriaco e già “daspato” da Gallarate: nei guai un 47enne di Cavaria

L'uomo avrebbe dovuto rispettare il divieto di ritorno in città. Una "volante" lo ha fermato mentre molestava gli avventori dei locali di piazza Risorgimento

gallarate commissariato volante polizia

Ubriaco, molesto e “daspato” dal Comune di Gallarate: un uomo di 47 anni è stato fermato nel tardo pomeriggio di ieri – mercoledì 3 giugno – in piazza Risorgimento dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza arrivati a supporto di un’ambulanza del 118.

Il mezzo di soccorso era stato chiamato dallo stesso 47enne, apparso fin da subito sotto gli effetti dell’alcool e per questo motivo di difficile gestione da parte dei sanitari. All’arrivo della volante l’uomo si trovava sotto i portici della piazza e stava disturbando gli avventori di alcuni locali pubblici: alla vista dei lampeggianti ha provato ad allontanarsi ma è stato presto fermato e controllato.

L’identificazione non è risultata delle più agevoli, proprio per via dello stato di ubriachezza molesta; gli agenti hanno comunque appurato che l’uomo, residente a Cavaria con Premezzo e già conosciuto alle forze dell’ordine, era stato colpito da un divieto (ancora in vigore) di ritorno sul territorio del Comune di Gallarate risalente al 9 aprile del 2019.

L’uomo è quindi stato denunciato per aver violato la restrizione e colpito da una sanzione amministrativa per manifesta ubriachezza in luogo pubblico, anche perché ha continuato a molestare le persone circostanti anche durante l’intervento della polizia. Gli operatori del 118 lo hanno successivamente accompagnato in pronto soccorso per le cure del caso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore