Aimetti: “Nessuno scandalo se il bonus Inps lo hanno richiesto i consiglieri comunali”

Il sindaco di Comerio interviene nella polemica che riguarda i cinque parlamentari che hanno richiesto il bonus di sostegno: "Un conto sono i parlamentari un altro i consiglieri comunali. Io comunque non ne ho fatto richiesta"

silvio aimetti

“In relazione a quanto si sta verificando vorrei dire che un conto sono i parlamentari ed altri amministratori pubblici che percepiscono uno stipendio che varia da cifre molto alte ad altre comunque discrete, un conto sono i consiglieri comunali che ricevono solo un gettone di presenza di qualche decina di Euro”.

A dirlo è il sindaco di Comerio Silvio Aimetti intervenendo nella polemica scatenata dalla notizia che cinque parlamentari hanno fatto richiesta dell’aiuto di stato durante la pandemia. Oltre a loro sono al vaglio le richieste 2mila fra consiglieri regionali e comunali ed è su questi che il sindaco fa un distinguo: “i consiglieri comunali prendono pochi euro di gettone presenza, non avrei nulla da eccepire se avessero richiesto il bonus governativo. Per completezza di informazione comunico che, come libero professionista, non ho richiesto il bonus”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.