Quantcast

A Cassano Magnago le mascherine “ministeriali” convivono con quelle fornite dal Comune

Anche a Cassano c'è qualche protesta per i dispositivi forniti dallo Stato, per il tipo e anche per le modalità di confezionamento. Ma quelle comunali? Abbiamo chiesto chiarimenti

gallarate generico

Anche a Cassano Magnago arrivano le mascherine ministeriali “Bugs Bunny” (copyright Vincenzo De Luca), con più di un dubbio sull’efficacia da parte dei genitori. Ma non dovevano esserci anche le mascherine comunali, chirurgiche e pediatriche?

Abbiamo chiesto al sindaco Nicola Poliseno: «Noi abbiamo consegnato già venerdì per essere pronti lunedì, l’investimento superava l’incertezza che c’era sui tempi della fornitura delle mascherine ministeriali»

«In molte scuole tra lunedì e martedì hanno distribuito le nostre mascherine a diverse classi. Lunedì nel frattempo sono comunque arrivate quelle del ministero: in alcune classi sono state distribuite quelle e terranno a disposizione quelle comunali per successive forniture» continua Poliseno. Il Comune ha acquistato 40mila mascherine, per 1700 alunni, dunque ci saranno diverse forniture nel tempo.

Le mascherine “di Stato” ad esempio sono state distribuite alle medie Majno. Suscitando appunto qualche dubbio nei genitori: «Innanzitutto le mascherine erano in una confezione di plastica già tagliata, richiusa con dello scotch (chi ha aperto la confezione? perché? Chi ha toccato le mascherine e come?): non sapendolo… è impossibile usarle» ci scrive un padre. «Visto che la confezione è già aperta, anche l’etichetta non è interamente leggibile, quindi è impossibile sapere con certezza le caratteristiche di questi dispositivi. Sembrerebbero mascherine di Tipo I (livello più basso di protezione), con un solo strato di Tessuto Non Tessuto, monouso, non sterili».

gallarate generico
Una mascherina “ministeriale” fornita alle medie Majno

Dal lato del Comune, comunque precisano che le mascherine fornite dall’ente sono «mascherine chirurgiche pediatriche, ognuna in una confezione in plastica», continua il sindaco Poliseno.

«Resta comunque positive che siano arrivate anche quelle ministeriale, penso comunque che le nostre comunali siano già adatte, anche perché pensate proprio per i bimbi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore