Al via, in biblioteca, la campagna antinfluenzale di Castellanza

Modificata l’organizzazione degli spazi del poliambulatorio di via Veneto dove sono state posizionate le cassette per ognuno dei medici

Castellanza campagna antinfluenzale

I medici che hanno il loro studio in via Vittorio Veneto a Castellanza stanno effettuando da ieri mattina le prime vaccinazioni (i cittadini vengono chiamati a casa dai medici stessi che fissano gli appuntamenti secondo un calendario prestabilito) presso lo spazio al piano terra della Biblioteca Civica, sita in Piazza Castegnate 2/bis.

«Si tratta di uno spazio messo a disposizione dall’amministrazione comunale di Castellanza che, consapevole dell’importanza che assume quest’anno la Campagna per la Vaccinazione Antinfluenzale, ha deciso, di dare in utilizzo ai medici una sala al piano terra della Biblioteca Civica, sita in Piazza Castegnate 2/bis, per favorire l’accesso al più alto numero possibile di cittadini e garantire massima sicurezza per tutti», dichiara il Sindaco Mirella Cerini.

Ma, oltre agli spazi della Biblioteca Civica, l’Amministrazione di Castellanza, al fine di assicurare l’accoglienza delle persone in sicurezza, ha garantito anche la presenza dei volontari civici e della Protezione Civile: «Uno sforzo non indifferente da parte di tutti i soggetti coinvolti, Amministrazione Comunale, medici e volontari che stanno lavorando assieme per offrire un servizio prezioso ai cittadini», precisa l’assessore e vice Sindaco Cristina Borroni.

«Grazie al dialogo e all’alleanza con i medici – fa sapere infine l’amministrazione –  si sono anche trovate le soluzioni per risolvere i disagi causati dalle lunghe code che si creavano per accedere agli studi del poliambulatorio di via Veneto: già dalla fine della scorsa settimana, all’interno è stata modificata l’organizzazione degli spazi e all’esterno sono state posizionate le cassette per ognuno dei medici che riceve negli ambulatori».

Campagna antinfluenzale

Valeria Arini
valeria.arini@legnanonews.com
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.