Una scatola regalo piena di amore per i più bisognosi, parte l’iniziativa di Natale di Casaringhio

L'associazione bustocca lancia la raccolta delle scatole che possono essere realizzate da chiunque. Devono contenere una cosa calda, una golosa, un prodotto per l'igiene e un biglietto d'auguri

regali natale

Un’idea semplice per alleviare le pene dei più bisognosi, almeno il giorno di Natale. Un modo per far sentire la vicinanza della comunità ai meno fortunati. Con questo spirito l’associazione di Busto Arsizio Casaringhio, nata in difesa degli animali e che ultimamente si sta concentrando sulle persone in difficoltà, ha deciso di aiutare i bisognosi creando qualcosa che possa far ritrovare tutti insieme in un armonia familiare.

L’idea, nata a Milano da alcune realtà associative, è quella di creare scatole di Natale da regalare ai più bisognosi con all’interno qualcosa che sia utile e che scaldi il cuore di chi la dona e di chi la riceve.  L’idea è stata mutuata dall’associazione di Busto Arsizio che sta cercando di diffonderla su tutto il territorio. Diverse le realtà che hanno aderito e il Comune di Castellanza ha addirittura concesso il patrocinio.

Che cosa devi fare
Prendi una scatola delle scarpe e mettici dentro 1 cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta ecc.), 1 cosa golosa, 1 passatempo (libro, rivista, sudoku, matite ecc.), 1 prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo ecc.) e 1 biglietto gentile… perché le parole valgono anche più degli oggetti!

Qualche precisazione

Scatola Uomo/Donna:
* La Cosa Calda e il Passatempo: possono essere “usati” ma in buono stato
* La Cosa Golosa: Cibo non deperibile e nuovo
* Il Prodotto di Bellezza: Deve essere nuovo…non penso vi piacerebbe ricevere un bagno schiuma a metà :-)
* Il Biglietto Gentile: forse la cosa che scalderà di più il cuore di chi aprirà la vostra scatola!

Scatola Bimbo:
* La Cosa Calda e il Passatempo: possono essere “usati” ma in buono stato – indicare sempre età e sesso sulla scatola
* La Cosa Golosa: Caramelle sarebbero apprezzatissime
* Il Prodotto di Bellezza: Un dentifricio o uno spazzolino per bambini, dei gioiellini per bambini ecc.
* Il Biglietto Gentile: Un disegno fatto dal vostro bambino potrebbe essere un bellissimo pensiero

Incarta la scatola, decorala e scrivi in un angolo a chi è destinato il dono: donna, uomo o bambino/a (aggiungere fascia età). Ovviamente una famiglia può preparare più di una scatola.

«È una bella iniziativa da proporre ai bambini e far capire loro che il Natale, oltre a rappresentare la nascita di Gesù, coinvolge anche i meno fortunati – spiega Sara Vega dell’associazione -. Nonostante siamo un’associazione che si occupa prevalentemente di animali, abbiamo deciso di non tirarci indietro di fronte all’aumentare delle famiglie indigenti. Create la vostra scatola personalizzata, usate la fantasia e quel pizzico di amore che tiene vivo il nostro cuore. Raccoglieremo i vostri pensierini fino al 18 dicembre». Le scatole saranno consegnate personalmente alla presenza di un rappresentante dell’associazione Casaringhio e un volontario delle associazioni locali che hanno aderito. Le scatole andranno consegnate a famiglie indigenti, orfanotrofi, senzatetto, alle famiglie assistite dall’associazione Cuori eroi di Venegono Inferiore e l’associazione Conoscere è vita di Busto Arsizio

Qui trovate un tutorial di Sabrina Falzone per realizzare le scatole

Sono stati istituiti alcuni punti di raccolta:

Busto Arsizio – via delle cicale 2 (sede legale associazione casaringhio) Casaringhio – accoglienza animali

Cassano Magnago – Ristorante il marchese del Grillo in via Galvani 15

Cassano Magnago – Bar Goldy via rimembranze 14

Castellanza – Mensa del Padre Nostro

Per informazioni 3457824030

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.