Aggredito e picchiato 18enne. Cinque ragazzi accusati di tentato omicidio

Tra i ragazzi arrestati anche un 26enne cittadino italiano domiciliato nel Luganese. Per tutti l'accusa di tentato omicidio intenzionale, lesioni gravi, lesioni semplici, aggressione, omissione di soccorso, coazione, sequestro di persona e rapimento

Polizia cantonale

È stato aggredito e picchiato da altre cinque persone, ma per fortuna, nonostante le numerose fratture, non si trova in pericolo di vita. È accaduto giovedì 28 gennaio, intorno alle 21 a Lugano, quando un 18enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto è rimasto vittima di un’aggressione per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia del Vedeggio nonché i soccorritori della Croce Verde di Lugano, che dopo aver prestato le prime cure al giovane lo hanno trasportato in ambulanza all’ospedale. Il 18enne ha riportato diverse lesioni e fratture. La sua vita non è in pericolo.

Gli accertamenti effettuati dagli inquirenti della Polizia cantonale hanno permesso di arrestare i cinque presunti autori. Si tratta di un 26enne cittadino italiano domiciliato nel Luganese, di un 32enne cittadino colombiano dimorante nel Luganese, di un 22enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese e di un 20enne cittadino rumeno dimorante nel Luganese, fermati da agenti della Polizia cantonale, nonché di un 20enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese fermato dalla Polizia Ceresio Nord.

Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di tentato omicidio intenzionale, lesioni gravi, lesioni semplici, aggressione, omissione di soccorso, coazione, sequestro di persona e rapimento. Il 26enne cittadino italiano deve pure rispondere di infrazione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti mentre il 20enne cittadino svizzero di contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. Sono in corso ulteriori accertamenti per chiarire movente e svolgimento dei fatti. L’indagine è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.