Montecarlo, Ogliari 30° a metà gara, Miele esce di strada

Jack chiude i primi due giorni in zona punti nella classifica WRC3, Mauro costretto allo stop nella PS5, rientrerà (penalizzato) con il Super Rally. Mondiale Endurance: l'esordio di Rovera sarà a Portimao

giacomo ogliari rally monte carlo 2021

Una uscita di strada ha rovinato l’avventura di Mauro Miele al Rallye Monte Carlo, la prima prova del mondiale WRC 2021 che il 65enne pilota bustocco ha affrontato con il piglio di sempre, partecipando anche alla classifica del WRC3. Miele e il suo navigatore, l’alessandrino Luca Beltrame, sono infatti finiti fuori dalla sede stradale nel corso della 5a prova speciale, da Montauban-sur-l’Ouvèze a Villebois-les-Pins di 22,2 chilometri.

Miele e Beltrame sono usciti indenni dall’abitacolo della Skoda Fabia Rally2 utilizzata nella gara monegasca, ma non è purtroppo stato possibile portare a termine la speciale. I meccanici della DreamOne Racing però hanno subito messo mano alla vettura per sfruttare la possibilità del “Super Rally”, ovvero del rientro in gara pur con una penalizzazione in termini di tempo. Un peccato perché proprio sulla prova precedente, la numero 4, il veterano del motorismo varesino aveva piazzato un gran tempo, il 24° assoluto, salendo sino all’ottavo posto della graduatoria del WRC3.

Una classifica nella quale invece prosegue il cammino l’altro veterano varesino iscritto al “Monte”, Giacomo Ogliari (foto in alto, di M. Bettiol). Il pilota della Citroen C3 Rally2 – navigato dal toscano Lorenzo Granai – sta procedendo con grande regolarità è rimasto sempre a ridosso della top 30 generale e al termine delle fatiche del venerdì (PS7 in trasferimento per quasi tutti, PS8 cancellata da tempo) si è insediato proprio al trentesimo posto assoluto. Dopo la seconda giornata di gara Ogliari è ottavo, e quindi pienamente in zona punti, nel WRC3, l’obiettivo principale della sua partecipazione alla gara.

Sabato sono in programma altre tre prove speciali mentre domenica il Monte Carlo si concluderà con un poker di tratti cronometrati decisivi per la classifica finale. I primi 50 potranno anche effettuare la classica passerella conclusiva nel Principato.

alessio rovera ferrari elms 488 gte

ROVERA, L’ESORDIO NEL WEC SI SPOSTA IN PORTOGALLO

È dell’altro ieri la notizia dell’approdo di Alessio Rovera nel mondiale Endurance di automobilismo su pista (il cosiddetto FIA WEC) a bordo di una Ferrari 488 GTE della AF Corse. Una avventura che però ha cambiato il proprio passo d’inizio: l’organizzazione ha deciso infatti di non disputare la “1000 Miglia” di Sebring, negli USA, per motivi legati agli effetti dell’emergenza Covid-19 sulla logistica.
La FIA (la federazione mondiale dell’automobilismo) ha quindi preferito restare in Europa dove è basata la maggior parte dei team partecipanti e ha scelto la pista di Portimao per la gara d’esordio del WEC, una “8 Ore” che si disputerà il 4 aprile. Un “aiutino” per Rovera che proprio sul circuito portoghese ha gareggiato in una tappa dell’ELMS (il campionato europeo) nel 2020: il pilota varesino quindi potrà misurarsi su un tracciato che già conosce e sul quale – tra l’altro – pochi mesi fa ha fatto segnare il record della pista di categoria GTE.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.