Attacchi informatici contro le aziende, pagare o denunciare le estorsioni? Meglio prevenire

Il 23 febbraio prossimo, la Mission Seven di SingularityU Legnano Chapter parlerà del preoccupante aumento del trend di attacchi informatici contro le aziende

hacking hacker

Oltre all’anno del Covid-19, il 2020 è stato anche l’anno dei cyberattacchi, più che raddoppiati (+246%, fonte Corriere della Sera) e diretti a colpire un mondo imprenditoriale che si è sempre più appoggiato sulle infrastrutture digitali per reggere l’urto della pandemia sui propri business. SingularityU Legnano Chapter ha organizzato un appuntamento in diretta streaming domani, martedì 23 febbraio.

Il termine “crimine” è il più calzante per spiegare un fenomeno che è ormai parificabile allo spionaggio industriale. I casi più frequenti di cyberattacco si possono identificare come delle vere e proprie estorsioni ai danni delle aziende, violate nei propri sistemi, derubate di informazioni e accessi chiave all’attività e ricattate dagli hacker.

Cosa reagiscono le aziende? Molte pagano (1 su 4 secondo il Corriere, si parla di centinaia di migliaia di euro a caso), per la paura di non riuscire più a recuperare i propri dati e veder compromessa l’operatività, ma anche per difendere l’immagine dell’azienda. Essere “bucati” da un attacco hacker per molti equivale all’evidenza di non essere stati abbastanza attenti e non essere tecnologicamente preparati.

Com’è composto il panorama del cyber crimine e cosa possono fare le aziende per difendersi saranno i principali temi della serata del 23 febbraio. A parlarne saranno relatori impegnati ogni giorno a promuovere la Cyber sicurezza. Introdotti da Francesca Porzio di PwC Italy, interverranno:

Giuseppe D’Agostino (Partner di PwC Italy), ingegnere delle telecomunicazioni specializzato in ambito Cybersecurity e Privacy, esperto nella esecuzione e gestione di complessi progetti di trasformazione in ambito Cybersecurity per aziende di primaria importanza a livello nazionale e internazionale.

Pierguido Iezzi (CEO e co-founder di Swascan), Ex Ufficiale di carriera presso l’Accademia Militare di Modena con circa 30 anni di esperienza nel mondo della Cyber Security. Autore di diverse pubblicazioni, collabora regolarmente a diversi giornali e pubblicazioni. Keynote speaker e testimonial presso università, eventi nazionali e internazionali. Proporrà un intervento molto pratico, per trasmettere l’idea di che cosa possa significare subire un attacco e come riuscire a prevenirlo e ad affrontarlo.

Chiuderà la serata l’intervento di GianMaria Paganini, CEO dell’agenzia di comunicazione the Zen agency, media partner del Chapter legnanese di Singularity University.

Per seguire la diretta in video streaming della Mission Seven di SingularityU Legnano Chapter iscriviti a questo link: https://thezen.agency/evento/mission-seven-cybersecurity/

Il programma completo:

18.00 – 18.15 : Introduzione – Francesca Porzio (PwC Italy)
18.15 – 18.45 : “Cybersecurity – Il significato” – Giuseppe D’Agostino
18.45 – 19.15 : “Cybersecurity – Applicazione e casi pratici” – Pierguido Iezzi
19.15 – 19.30 : Conclusioni – GianMaria Paganini

SINGULARITY UNIVERSITY LEGNANO CHAPTER

Crediamo nella tecnologia esponenziale come strumento per la crescita del benessere delle persone. Agiamo in un contesto locale, ma parliamo di temi di interesse globale e formiamo comunità di pensatori che guardano al futuro, spinti dalla passione e dalla volontà di fare. Gli eventi che organizziamo riuniscono le persone per avere un impatto positivo, necessario per superare le grandi sfide dell’umanità.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.