Volontari civici in azione per ripulire le discariche abusive: “La città è casa nostra”

Al via il primo progetto ecologico dedicato ai volontari che si sono registrati all'apposito albo comunale. Il sindaco: "È uno dei punti fondamentali del nostro programma

pulizia boschi Quanta System

Con delibera di giunta l’Amministrazione Comunale di Castellanza ha approvato oggi, venerdì 26 febbraio, il progetto “La città è la nostra casa” che ha come obiettivo principale quello di favorire il senso di appartenenza alla comunità cittadina, mettendo in campo azioni di sensibilizzazione ed esperienze concrete sul tema della partecipazione attiva dei cittadini alla vita della città nelle sue diverse articolazioni.

Lo strumento base, che è stato attivato da qualche anno è quello dell’Albo dei Volontari Civici, nato per favorire la partecipazione volontaria in ambito sociale, ecologico, culturale e di custodia e manutenzione del patrimonio comunale.

Questa è la cornice dentro cui, di volta in volta, saranno organizzate azioni concrete con la finalità di offrire risposte alle esigenze e necessità della nostra comunità, messe in luce grazie al confronto tra i tecnici degli uffici comunali e i volontari iscritti all’Albo o che intendono iscriversi.

Si parte con un intervento in ambito ecologico: “Operazione città pulita”. Verranno messe in atto azioni di sensibilizzazione sul tema del contrasto all’abbandono dei rifiuti e attività di pulizia periodica di aree della città. Un gruppo di volontari civici, regolarmente iscritti al relativo Albo, effettuerà gli interventi di pulizia di aree cittadine, segnalate da parte dell’Ufficio Ecologia che ha redatto una planimetria della città, in cui sono evidenziate le aree che periodicamente sono soggette all’abbandono di rifiuti anche e soprattutto per la loro posizione periferica rispetto al centro abitato. Il gruppo di volontari civici, con periodicità settimanale, effettuerà un intervento di raccolta dei rifiuti abbandonati.

Potranno essere inoltre segnalate all’Ufficio Ecologia zone diverse da quelle indicate nella planimetria, che prontamente informerà il gruppo di volontari per l’effettuazione dell’intervento di raccolta. Parallelamente sarà avviata una campagna di sensibilizzazione rivolta alla cittadinanza contro l’abbandono dei rifiuti.

«Sono particolarmente soddisfatta dell’avvio di questo progetto – afferma l’assessore ai Servizi Sociali della Città di Castellanza, Cristina Borroni – rappresenta infatti un passaggio importante nella collaborazione con i volontari civici, che vengono sempre più coinvolti, in attività strutturate e utili per la città. Una collaborazione preziosa che è lo specchio di ciò che accade in famiglia: ciascuno, in base alle proprie capacità e disponibilità offre il suo contributo per il bene di tutti».

«Stiamo così portando a pieno compimento uno dei contenuti fondanti del nostro programma amministrativo – dichiara il sindaco della Città di Castellanza, Mirella Cerini – e cioè costruire e promuovere la capacità di cooperare e lavorare insieme secondo il principio di sussidiarietà che riconosce il valore delle iniziative che nascono dai cittadini, come risposta a un bisogno collettivo».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.