Cambia la giunta di Colombo: a Rosiello anche l’urbanistica

L'assessore ai lavori pubblici prende l'assessorato del leghista Marana, a cui rimane lo sport. Rosiello: "Sono due settori contigui, lavoreremo meglio. Il mio partito è Maurizio Colombo"

rosiello colombo tomasini

Non ci sono nomi nuovi, ma la giunta di Cardano al Campo cambia: Vito Rosiello prende la delega all’urbanistica. Esattamente un anno dopo l’ingresso in giunta, l’ex socialista raddoppia le deleghe nell’amministrazione Colombo.

Nella conferenza stampa convocata per l’occasione insieme al sindaco Maurizio Colombo e agli assessori Meri Suriano, Enrica Buccelloni e Valter Tomasini (ma senza Angelo Marana), Rosiello ha dichiarato che si tratta di un momento importante per la città e «dovremo lavorare moltissimo». «In questo momento – ha aggiunto il sindaco Colombo – dobbiamo dedicare molto tempo alla città. Marana purtroppo di tempo non ne ha a sufficienza: è giusto che si occupi dello sport, un settore su cui puntiamo molto e che già richiede molto lavoro; il nostro obiettivo è sempre stato quello di far rifiorire l’area sportiva, e con lui lavoreremo su quello».

Rosiello intende bloccare sul nascere le polemiche “politiche”: «Il mio partito è Maurizio Colombo. Io lavoro per lui, per la giunta, per la città di Cardano. Questa è una decisione che credo ci consentirà di lavorare meglio: urbanistica e lavori pubblici sono settori molto simili». «Qui – ha spiegato Colombo – si è sempre lavorato per compartimenti stagni. Ho insistito perché si creasse un assessorato unico: per me urbanistica e lavori pubblici sono un’unica cosa».

Sa che le polemiche sul conflitto di interessi torneranno a galla – non si sono mai sopite dalla sua nomina in giunta nel marzo 2020 -, ma anche qui si oppone fermamente: «Il più fesso dei consiglieri comunali cardanesi ha almeno il doppio degli interessi che ho io in città. L’unica cosa che ho a Cardano è la mia casa e il 20% di una società (l’ex Stere, ndr) di cui non sono amministratore».

Rosiello ha smentito le voci di possibili malumori all’interno della Lega, che già l’anno scorso aveva manifestato il proprio iniziale dissenso: «Angelo (Marana, ndr) ha capito che in questo settore bisognerà avere molto tempo a disposizione». Già sei mesi fa Colombo gli aveva chiesto di raddoppiare l’impegno: «Dissi di no. Ma adesso che ho più tempo ho accettato».

Rinviato il pgt: “Ora c’è da lavorare sulla rigenerazione urbana”

Il sindaco ha comunicato che il piano di governo del territorio slitterà: «Il nostro pgt è molto vecchio, è obsoleto, ma ora c’è da pensare al bando sulla rigenerazione urbana che ci permetterebbe di lavorare sulle aree dismesse. Certamente – ha aggiunto – non bisogna avere paura di parlare di pgt; spesso, solo a pronunciare la parola qualcuno si spaventa, pensa subito agli interessi privati di pochi. Appena mi insediai nel 2019 dissi: “Prima di occuparmi di pgt, voglio parlare con un esperto che mi dica cosa possiamo fare nel concreto a Cardano”. Ora ci occuperemo del bando sulla rigenerazione urbana: il pgt è consequenziale, e adesso, quindi, passa in secondo piano». «I politici – ha detto Rosiello – ci chiedono spesso: “Quando parliamo di pgt?” Io rispondo: “Quando avete capito cos’è il pgt”».

Il bando sulla rigenerazione urbana: “Una grande occasione per Cardano”

Rosiello ha dichiarato di aver appena firmato il decreto sul bando sulla rigenerazione urbana, e in serata convocherà le opposizioni e i capigruppo. «Le commissioni faranno il loro lavoro. A breve dovremo presentare un progetto di massima. Si tratta di un grande progetto che riguarda tutta la città, quindi coinvolgeremo anche le opposizioni».

caccianiga.marco@yahoo.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.