“Coraggio, competenza e passione”: al via gli Europei di canottaggio di Varese

Le tre parole chiave arrivano dall'intervento del presidente del Coni lombardo Riva. Il grazie della Federazione Internazionale: "Brava Varese, non era facile allestire queste regate". Il dt azzurro Cattaneo: "Onoriamo l'impegno"

Due giovani pesi leggeri spagnoli passano chiacchierando davanti alla tribuna. Davanti a loro sfila un quattro polacco che rallenta in vista del traguardo mentre un cigno sbuca davanti al pontile delle premiazioni e l’otto dell’Italia procede con grinta nella sua corsia di allenamento.

Galleria fotografica

Il "riscaldamento" degli europei di canottaggio alla Schiranna 6 di 16

La Schiranna, in questi giorni, porta con sé tutto il bello di una manifestazione sportiva internazionale, ed è davvero un peccato che agli Europei di Varese 2021 di canottaggio non possano assistere i tifosi. Le norme di accesso e distanziamento restano – giustamente – rigide, e a pochi metri dal lido i tendoni dell’Esercito posizionati per i vaccini sottolineano il momento di difficoltà nel quale ci troviamo. Le regate, però, ci saranno come segnale di ripartenza dello sport internazionale – lanciato verso Tokyo – ma anche della Città Giardino e di una disciplina che qui ha radici molto profonde.

Al termine della prima serie di gare, le qualificazioni olimpiche della zona europea, sulla riva del lago è andata in scena la conferenza stampa di presentazione degli Europei che da venerdì 9 a domenica 11 promettono spettacolo e battaglie a colpi di remi tra le grandi potenze del canottaggio continentale: Germania e Gran Bretagna, Olanda e Francia e altre ancora, con l’Italia in primissima fila, forte della sua flotta iscritta a tutte le specialità.

CORAGGIO, COMPETENZA E PASSIONE

«Avete avuto coraggio, competenza e passione nell’organizzare questo evento: sono le tre parole chiave che permettono a Varese e all’Italia di ospitare questi Europei». Lo dice Marco Riva, presidente del Coni Lombardo in uno degli interventi più significativi tra quelli che si sono succeduti sul pontile della Schiranna. Tutti – esponenti locali e ospiti da fuori – hanno concordato che lo sforzo espresso dal comitato organizzatore di Varese è stato enorme ma anche molto ben coordinato e alla vigilia delle gare non si segnalano particolari criticità.

«Grazie a nome degli atleti, del mondo del canottaggio e dello sport in generale – aggiunge in un buon italiano Matt Smith, direttore esecutivo della FISA (la federazione mondiale) – Grazie a tutti voi per essere riusciti a organizzare questo evento: è un impegno difficile già in tempi normali, con il covid la fatica è doppia o tripla ma Varese ci è riuscita». Incassati i complimenti – anche dal presidente federale Giuseppe Abbagnale, collegato a distanza (arriverà venerdì) – i diretti interessati hanno voluto condividerli con tutta la macchina organizzativa.

canottaggio

«Tireremo il fiato solo alla fine, però voglio dire che abbiamo creduto a questa sfida e siamo riusciti a portarla sino a qui – spiega il direttore dei campionati, l’ex azzurro Pierpaolo Frattini – Impegno e fatica sono ripagati, attraversiamo giorni fantastici che porteremo sempre nel cuore come un ricordo prezioso. Intanto stiamo lavorando con grande sinergia e crediamo che se il movimento del remo, varesino e lombardo, sta crescendo il merito è anche di queste manifestazioni».

Il comitato, presieduto da Davide Galimberti, ha lavorato come noto anche per ravvivare l’offerta turistica in un momento difficile. «L’Europeo sia un momento di ripartenza del sistema economico, turistico e sociale – spiega il sindaco – Manca purtroppo il pubblico ma l’augurio è che da qui a breve si possa tornare a vivere momenti di sport anche con l’adeguata socialità». Una speranza condivisa dal suo predecessore a Palazzo Estense, Attilio Fontana, intervenuto telefonicamente anche per ricordare come dal 2012 la Schiranna sia annualmente teatro del canottaggio ad alto livello.

Sul palco si sono quindi alternati numerosi ospiti: politici (il presidente della provincia Fagioli), sportivi (il delegato Coni Varese, Valter Sinapi, i rappresentanti della federcanottaggio Quaglino e Binda oltre alla “nostra” Sara Bertolasi, consigliera federale in quota atleti), sponsor (Roberto Selva per Esselunga, Cristiana Grotti per Bper Banca) e Claudio Minazzi che ha confermato i numeri di atleti, nazionali e gare già diramati nei giorni scorsi.

Poi gli occhi sono andati sul direttore tecnico Franco Cattaneo, l’uomo che ha la responsabilità sportiva della buona riuscita degli Europei per la nazionale italiana: «Giochiamo in casa, dobbiamo onorare Varese e vogliamo che l’Italia sia ben rappresentata. La squadra è di buon livello e lo vedrete nelle gare anche se non dobbiamo dimenticare che siamo di fatto siamo a inizio stagione agonistica. Vogliamo bene a Varese e anche le situazioni dei giorni scorsi, con il forte vento che non ci ha permesso di scendere in acqua, hanno rafforzato il nostro rapporto con il territorio: oltre alla Canottieri Varese abbiamo ricevuto l’aiuto di altri club come Gavirate, Corgeno e Monate che ci hanno permesso di lavorare al meglio». Ora a parlare sarà il campo di regata.

SPECIALE ERC VARESE 2021Tutti gli articoli su VareseNews

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Aprile 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il "riscaldamento" degli europei di canottaggio alla Schiranna 6 di 16

Video

“Coraggio, competenza e passione”: al via gli Europei di canottaggio di Varese 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.