Un webinar di approfondimento sul ddl Zan con Comunità Giovanile: “Legge liberticida”

Il centro giovanile bustocco affronta la tematica partendo da un preciso punto di vista, totalmente contrario all'approvazione del progetto che inasprisce le pene nei confronti di chi discrimina la comunità Lgbt

Manifestazione contro il ddl Zan sull’omotransfobia

Comunità Giovanile ha deciso di approfondire il contenuto del disegno di legge Zan sull’omotransfobia che tra pochi giorni sarà oggetto di discussione a Palazzo Madama.

Lo fa partendo da un punto di vista preciso e contrario all’approvazione del disegno di legge: «Nel corso della sua storia C.G. si è sempre spesa sull’importanza della libertà di espressione: vero punto di partenza di uno stato libero, pluralista ed evoluto. Il ddl Zan va, invece, nella direzione opposta: dal momento che, dietro la maschera della lotta alle discriminazioni e all’omofobia (tematica senza dubbio condivisibile e rispettabile), si cela l’ennesima legge liberticida finalizzata a sanzionare reati, già previsti dal codice penale, con pene più aspre qualora la persona offesa appartenga alla comunità LGBT».

L’associazione dà, quindi, appuntamento online a venerdì 30 aprile, alle ore 21.15, sulla pagina Facebook di Comunità Giovanile. Il webinar sarà presentato da Maria Sorbi (giornalista de “il Giornale”) e relazionato dall’avvocato Luca Folegani e il saggista Lorenzo De Bernardi; a moderare l’incontro sarà, invece, il presidente di Comunità Giovanile, Francesco Maria Pannilini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.