A Luino per conoscere “L’umana gente”, una mostra dedicata a Dante

A Palazzo Verbania l'inaugurazione durante lo scorso fine settimana dell'esposizione a cura di Ottavio Brigandì, dantista e Danila Denti, maestra di incisioni

Generica 2020

Nella giornata di domenica 13 giugno a Palazzo Verbania si è tenuta l’inaugurazione della mostra “L’umana Gente” a cura di Ottavio Brigandì, dantista e Danila Denti, maestra di incisioni.

In esposizione 18 acqueforti di 18 figure tratte dalle tre cantiche della Divina Commedia.
La mostra rimarrà all’interno di Palazzo Verbania fino al 4 luglio 2021. L’accesso è consentito al pubblico mercoledì, sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00.
Negli stessi giorni sarà possibile fare delle visite guidate: mercoledì alle ore 12:00 e sabato e domenica alle ore 17:00.

«L’amministrazione è felice di poter ospitare a Palazzo Verbania questa mostra, di stare tornando piano piano alla normalità e di riuscire a festeggiare degnamente questo anno Dantesco» racconta così Serena Botta, assessore alla Cultura e al Turismo.

Per prenotare la visita alla mostra (massimo 12 persone per 30 minuti) è necessario mandare una mail a infopoint@comune.luino.va.it oppure telefonare allo 0332 543546 oppure compilare il form presente sul sito del Comune di Luino, seguendo queste indicazioni:
Accedi ai servizi -> Istanze online -> Apertura pratiche -> Cultura, sport e tempo libero -> Palazzo Verbania (prenotazione visita Palazzo Verbania)

di
Pubblicato il 15 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.