Ganna, niente da fare: quinto nella crono olimpica dominata da Roglic

Il campione di Vignone giù dal podio per un secondo: ora per lui l'inseguimento a squadre su pista. Dominio dello sloveno che rifila 1'01" a Dumoulin (argento)

filippo ganna giro d'italia 2021

Non c’è la bandiera tricolore sul podio della prova a cronometro di ciclismo individuale alle Olimpiadi di Tokyo. Non arriva la tanto sperata medaglia sulle rive del Lago Maggiore, perché Filippo Ganna è quinto al termine della prova di 44 chilometri terminata all’interno dell’autodromo del Fuji. Questione di decimi, per il podio, visto che “Top Ganna” chiude vicinissimo alla terza posizione occupata dall’australiano Rohann Dennis con in mezzo pure lo svizzero Stefan Küng.

Nulla da fare invece per il metallo più pregiato, perché l’oro è tutto appannaggio di un mostruoso Primoz Roglic. Lo sloveno, vincitore (tra le tante cose) della Tre Valli 2019, da metà gara in avanti è stato assolutamente imprendibile come dimostrano sia la media mantenuta (48.170 su un percorso con alcuni strappi) sia il distacco inflitto alla medaglia d’argento, il redivivo Tom Dumoulin tornato dopo i propositi di ritiro di inizio stagione, staccato di 1’01”. Dietro di lui, racchiusi in un secondo, Dennis, Küng e Ganna mentre il secondo azzurro Alberto Bettiol, 11° a 2’34”.

Ora il 25enne di Vignone, che è campione del mondo in carica a cronometro, proverà a rifarsi nella prova su pista dell’inseguimento a squadre: anche in quel caso l’Italia si gioca carte buone per la medaglia. Vedremo come Pippo uscirà, mentalmente, da questa gara contro il tempo dove si poteva sperare in un podio.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.