Tokyo 2020, un argento dal tiro con l’arco e un bronzo dal sollevamento pesi

Secondo posto per l’arciere Mauro Nespoli e terzo gradino del podio per il sollevatore Antonino Pizzolato

antonino pizzolato tokyo 2020 sollevamento pesi

Continua a crescere il medagliere dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e nella mattinata italiana di sabato 31 luglio sono arrivati un argento dal tiro con l’arco e un bronzo dal sollevamento pesi.

Dopo il bronzo di Lucilla Boari, il tiro con l’arco porta nuove gioie alla spedizione olimpica italiana, con l’argento di Mauro Nespoli. L’arciere di Voghera dopo essere arrivato in finale, ha perso all’ultimo atto 4-6 contro il giovane turco Mete Gazoz.

Una gara tirata e decisa solo nelle ultime scoccate, con il 22enne turco bravissimo nei tre tiri decisivi, mentre Nespoli si deve “accontentare” del secondo posto sul podio a Cinque Cerchi.

Medaglia di bronzo invece per il sollevatore Antonino Pizzolato, che batte il record italiano alzando 165 allo strappo e 200 allo slancio, per un totale di 365 chili.

Per il mondo del sollevamento pesi è la terza medaglia dopo quelle della “nostra” Giorgia Bordignon, argento, e di Mirko Zanni, bronzo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.