Incendio in una casa popolare a Milano, Mattinzoli: “Basta abusivismo”

L'assessore: "Abbiamo chiesto al Comune di Milano, alla Prefettura e alla Questura di sottoscrivere nel più breve tempo possibile un Protocollo d'Intesa, in larga parte già condiviso.

Regione

“Quanto accaduto in via Zamagna, in zona San Siro, a Milano non deve più succedere. Non è più tollerabile l’illegalità che conduce a eventi pericolosi per le persone che abitano lì”.

Così l’assessore alla Casa e Housing sociale di Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli, in seguito all’incendio divampato in uno stabile di edilizia popolare, provocato da una lite fra inquilini abusivi.

LOTTA ALL’ABUSIVISMO – “Non è più procrastinabile – ha continuato Mattinzoli – il fenomeno dell’abusivismo. Pochi giorni fa sono stato di persona in via Bolla dove ci sono situazioni insostenibili per le famiglie che rispettano le regole. Sono persone che hanno lavorato una vita, che pagano regolarmente il canone e vivono in condizioni di degrado. È una questione di ordine pubblico – ha precisato l’assessore – che va affrontata in sinergia con le istituzioni”.

PROTOCOLLO D’INTESA – “Per questo abbiamo chiesto al Comune di Milano, alla Prefettura e alla Questura di sottoscrivere nel più breve tempo possibile un Protocollo d’Intesa, in larga parte già condiviso. Serve – ha aggiunto – mettere in campo azioni precise per il ritorno alla legalità in tutti i quartieri. Le Forze dell’ordine sono già impegnate quotidianamente in troppe altre mansioni, quindi davanti a situazioni straordinarie dobbiamo mettere in campo misure altrettanto straordinarie”.

GARANTIRE ORDINE PUBBLICO – “Contatterò il Ministero perché sia possibile istituire un presidio dell’Esercito fino a quando sarà garantito il ritorno a una vita serena per tutti i residenti. Basta girare in quei quartieri per rendersi conto subito che bisogna intervenire. L’ordine pubblico, infatti, non è garantito. Il nostro impegno – ha concluso Mattinzoli – è tutto per il ritorno alla vita serena. I nostri concittadini onesti meritano di vivere in contesti dignitosi”. (LNews)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.