Lavori sulla Lainate-Como-Chiasso, ecco come funzionano i cantieri

Venerdì riprenderanno i lavori h24 nei tunnel "Monte Quarcino” sud, "Monte Olimpino" sud e "San Fermo" sud

cantiere autostradale

E’ prevista a partire dalle 13:00 di venerdì 6 agosto la ripresa della fase di lavorazioni che richiede la disponibilità H24 dei tunnel “Monte Quarcino” sud, “Monte Olimpino” sud e “San Fermo” sud, ricomprese nel tratto di autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso tra Como Centro e Dogana.

Il nuovo cronoprogramma è stato condiviso con il Comitato Operativo della Viabilità della Provincia di Como, in seguito alle rilevazioni svolte sulla viabilità urbana nella prima giornata di test delle attività, programmata proprio per verificare gli effettivi impatti
sugli itinerari alternativi individuati nelle settimane scorse in sede prefettizia.

Tale programma prevede il prosieguo delle attività per il 3, 4 e 5 agosto in orario esclusivamente notturno, mantenendo la piena percorribilità durante l’orario diurno. Dalle 6:00 di mattina di venerdì 6 agosto, verrà installato uno scambio di carreggiata per garantire una corsia per senso di marcia durante le attività di allestimento del cantiere, che diventerà operativo alle 13.00. In tale orario il tratto verrà di conseguenza chiuso al transito (per i mezzi pesanti in direzione Sud) per una settimana, fino al primo mattino di venerdì 13 agosto. Dal 13 al 27 agosto, l’ultima fase delle lavorazioni proseguirà esclusivamente in orario notturno, con relativa chiusura del tratto.

La fase centrale dei lavori è stata compressa grazie all’intensificazione delle forze e dei mezzi a lavoro con l’attivazione di una task force di 60 tecnici e 15 mezzi, oltre che a una rimodulazione di alcune attività eseguite negli scorsi giorni durante le ore notturne e che hanno visto un avanzamento maggiore rispetto alle stime iniziali.

LIMITI AL TRANSITO E PERCORSI ALTERNATIVI STABILITI IN COMITATO OPERATIVO VIABILITA’

Dalle ore 13 di venerdì 6 agosto, e in vista dell’entrata in vigore dalle ore 16:00 dello stesso giorno del divieto di circolazione per i mezzi con massa complessiva superiore a 7,5 t, verranno pertanto attivati i seguenti provvedimenti alla circolazione che resteranno attivi fino alla mattina del giorno 13 agosto:

· Per i mezzi pesanti – compresi autobus – provenienti dal confine obbligo di uscita a lago di Como per tutta la durata dei lavori. Le operazioni di filtraggio saranno costantemente supervisionate da personale della polizia stradale;
· Per i veicoli leggeri provenienti dal confine, sulla base delle condizioni del traffico potrà essere valutata, di concerto con polizia stradale e locale, l’attivazione, attraverso le operazioni di filtraggio, del divieto di uscita a lago di Como;
· Per tutti i veicoli saranno chiuse le entrate di lago di Como e Pontechiasso in direzione Milano

In collaborazione con Prefettura ed Enti Territoriali sono stati individuati i seguenti percorsi alternativi:

· ai mezzi pesanti “vuoti” ed autobus che dalla dogana passeggeri sono diretti verso Milano si consiglia dopo l’uscita a lago di Como, di seguire le indicazioni – riportate in più lingue per agevolare anche l’utenza straniera – presenti sulla segnaletica predisposta lungo la
viabilità ordinaria per immettersi poi sulla rotatoria presso l’entrata della stazione di Como centro.
· ai veicoli leggeri provenienti dalla dogana passeggeri e diretti a Como, in caso di attivazione del divieto dell’uscita a lago di Como, si consiglia di uscire a Como centro e percorrere la viabilità ordinaria
· ai mezzi pesanti “con carico” provenienti dalla dogana commerciale e diretti verso Milano si consiglia di immettersi verso piazzale Anna Frank, seguire poi le indicazioni presenti sulla segnaletica predisposta lungo la viabilità ordinaria per immettersi poi sulla rotatoria presso l’entrata della stazione di Como centro. stesso itinerario per i veicoli leggeri provenienti da Pontechiasso.
· a tutti i veicoli che da lago di Como sono diretti verso Milano si consiglia in alternativa l’ingresso in A9 a Como centro · in alternativa per le lunghe percorrenze, ai veicoli leggeri
provenienti dalla svizzera e diretti oltre il territorio comasco si consiglia di utilizzare la dogana passeggeri del Gaggiolo, seguire le indicazioni in direzione Varese città e proseguire verso Milano attraverso l’autostrada A8 Milano Varese

Si ricorda inoltre che durante il fine settimana vige il divieto di circolazione per i mezzi con massa complessiva superiore a 7,5 ton secondo i seguenti orari:
Venerdì 6 dalle 16 alle 22
Sabato 7 dalle 8 alle 22
Domenica 8 dalle 7 alle 22

INIZIATIVE DI VIABILITA’ E ASSISTENZA UTENTI

Per ottimizzare la gestione della viabilità, la Direzione di Tronco di Milano di Autostrade per l’Italia, in uno spirito di massima collaborazione con gli Enti del territorio e la prefettura e di attenzione agli utenti, ha previsto un potenziamento del servizio di assistenza, dei presidi alla segnaletica di cantiere e delle squadre di intervento per il soccorso meccanico che saranno presenti stabilmente nei pressi del cantiere.
L’informazione sui lavori in corso e sui percorsi alternativi previsti sarà veicolata agli utenti anche in territorio elvetico, prima dell’arrivo in dogana.

A ulteriore supporto degli utenti, sul sito di Autostrade per l’Italia è stato predisposto un servizio di infoviabilità che fornisce real time i tempi di percorrenza registrati sul tratto di A9 interessato dai cantieri, confrontati con quelli della viabilità alternativa all’autostrada. Il
servizio è disponibile anche nella versione mobile del sito di Autostrade per l’Italia.

Si ricorda che le attività in corso nelle gallerie “Monte Quarcino” nord e sud, “Monte Olimpino” sud e “San Fermo” sud rientrano nel piano di interventi per il potenziamento e l’ammodernamento delle infrastrutture avviato da Autostrade per l’Italia su tutta la rete in gestione. I lavori vengono progettati sulla base degli esiti delle verifiche, condotte su più
fasi secondo gli standard di controllo delle gallerie introdotti in cooperazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS).

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.