Ubriachezza molesta, ambulanza e lite in piazza a Gallarate

Di prima mattina intervento del 118 per una intossicazione etilica. A seguire discussione animata tra i compagni di bevute

ambulanza - generica

Prima mattina un po’ agitata in piazza Libertà a Gallarate, per un malore legato all’abuso di sostanze alcoliche e poi per un diverbio. Tutto accaduto dentro al gruppo di persone con dipendenze che frequenta il centro della città (se n’è discusso molto mesi fa dopo la rimozione di alcune panchine).

Poco prima delle 9 del mattino una persona del gruppo – un uomo di 45 anni – si è sentita male: nonostante l’ora mattutina aveva già ingerito una gran quantità di alcol. È intervenuta un’ambulanza, che ha portato l’uomo in ospedale al Sant’Antonio Abate (comunque in codice verde, non grave).

L’episodio forse ha surriscaldato un po’ il gruppo di compagni di bevute, sulle panchine in piazza: poco dopo le 9.30 c’è stata una animata discussione tra loro, a suon di grida e qualche spintone. Abbastanza per attrarre l’attenzione dei (pochi) presenti, ma un litigio come tanti visti in passato nel gruppo, che riunisce persone con diverse provenienze – gallaratesi, gente venuta da fuori, per lo più italiani, qualche straniero.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.