Viaggi in camper: il nuovo trend

Viaggiare su strada, in completa libertà e autonomia, e scoprire posti nuovi e poco conosciuti: è questa la filosofia di chi viaggia in camper

camper

Viaggiare su strada, in completa libertà e autonomia, e scoprire posti nuovi e poco conosciuti: è questa la filosofia di chi viaggia in camper.
Nell’era della tecnologia, la necessità di riconnettersi con la natura si fa sentire sempre di più. Di conseguenza, anche le vacanze in camper stanno tornando alla ribalta.
Sempre più persone scelgono, infatti, delle vacanze a contatto con la natura e lontano dalle strutture turistiche tradizionali. Ma cos’è che rende così speciali i viaggi in camper? Quali sono le destinazioni più amate e qual è il periodo migliore per questo tipo di viaggio?

Cos’ha di speciale un viaggio in camper?

Chi vuole provare questa esperienza per la prima volta può scegliere semplicemente di noleggiare un camper, anziché acquistarlo.
Ciò che rende speciale un viaggio in camper è il fatto di essere autonomi e indipendenti. Non ci sono orari fissi da rispettare, come quando si deve prendere un aereo o si deve fare il check-in in un albergo. Quindi, viaggiare in camper è anche molto meno stressante. Un itinerario completamente personalizzato, la possibilità di cucinare e mangiare ovunque ci si trovi e l’opportunità di avere tutto il necessario a portata di mano sono solo alcuni dei vantaggi di un viaggio in camper.
Inoltre, fare una vacanza in camper significa anche sperimentare qualcosa di nuovo. Conoscete il detto “ciò che conta è il viaggio, non la destinazione”? Con un camper ci si può fermare in un campeggio o direttamente all’aria aperta. Attenzione però a rispettare le regole! Non tutti i paesi consentono o tollerano la sosta libera (in Italia è vietata, ad esempio).

Le destinazioni più popolari per i viaggi in camper

Tra le destinazioni più amate in assoluto figurano i paesi nordici, come la Svezia e la Norvegia. In particolare, sono i camperisti più giovani ad optare per queste mete perché qui la sosta libera è in parte consentita. Inoltre, il paesaggio di questi paesi è davvero unico!
Chi preferisce il caldo sceglie invece le destinazioni del sud – restando in Italia oppure raggiungendo i paesi limitrofi, come la bella Croazia.
Per godersi i vantaggi di entrambi i climi, caldo e freddo, si può anche optare per un tour più lungo dell’Europa. Naturalmente, bisogna concedersi il tempo necessario per visitare più possibile e potersi anche rilassare durante la vacanza.

Il periodo migliore per un viaggio in camper

I camper hanno solitamente una targa stagionale. Infatti, i viaggi in camper si concentrano principalmente in estate, quando la maggior parte dei campeggi sono aperti.
Viaggiare in camper d’estate è solitamente preferibile se si vuole evitare la pioggia, la neve e il maltempo. Ma anche la bassa stagione ha i suoi vantaggi – tra cui i prezzi più bassi e un afflusso minore di turisti nelle destinazioni più popolari. In più, dato che il meteo non è perfettamente prevedibile, ciò che conta è essere sempre preparati e ben attrezzati. Ad esempio, gli pneumatici quattro stagioni sono necessari se si visitano i paesi del Nord!
Anche portare l’abbigliamento giusto può essere estremamente importante durante un viaggio in camper. Naturalmente, non bisogna esagerare e vale sempre il detto “meno è, meglio è”. Basta solo non dimenticare i capi d’abbigliamento più pratici, come un impermeabile e delle scarpe chiuse.

Cosa considerare quando si viaggia in camper

Se si superano i confini nazionali durante il proprio viaggio in camper, bisogna anche informarsi sulle regole del paese che si intende visitare. Ad esempio, è utile controllare in anticipo come funzionano e quanto costano i pedaggi – dato che sono presenti in molte strade d’Europa. Se si pianifica bene e in anticipo, si possono anche fare dei percorsi alternativi ed evitare le strade soggette a pedaggio, risparmiando a volte anche molti soldi. Naturalmente, è altrettanto importante che il camper venga controllato bene prima di ogni viaggio, per garantire la sicurezza di tutti i viaggiatori.

Viaggi in camper – Conclusione

Viaggiare in camper non è per tutti. Molti preferiscono i comfort di un hotel, una doccia calda e un comodo servizio in camera. Tuttavia, si può sempre provare questa esperienza per la prima volta e scoprirne gli aspetti più belli. La connessione con la natura e la sensazione di libertà estrema sono solo alcuni di questi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.