Il comitato di Germignaga “Per via Bodmer più sicura“ chiede di essere ascoltato

I cittadini vogliono dire la loro in merito ai prossimi lavori per la messa in sicurezza della loro strada. "Il Comune tenga presente delle nostre proposte"

germignaga generiche

Una strada che i residenti reputano pericolosa e per la quale a Germignaga è stato addirittura creato un comitato. Ora i cittadini chiedono maggiore ascolto da parte dell’amministrazione comunale per trovare una soluzione ai loro problemi e inviano una lettera aperta per sottolineare il problema.

Si sta uscendo da una crisi sanitaria che sicuramente ha complicato molte cose ma, di certo, non ha migliorato la situazione della sicurezza sulle strade. Anzi, dopo un lungo periodo di limitazioni, la ripresa dei liberi spostamenti ha rinnovato questo annoso problema.
E lo sanno gli abitanti di via Bodmer a Germignaga che, nel settembre 2019, hanno creato il Comitato “Per via Bodmer più sicura” e rivolto proposte all’Amministrazione Comunale circa alcuni provvedimenti che avrebbero sicuramente potuto migliorare la sicurezza sulla strada. In particolare il riferimento è rivolto all’ installazione di un impianto semaforico all’incrocio tra via Bodmer e via Ongetta, ad un passaggio pedonale in prossimità dell’incrocio tra via Bodmer e via Mazzini e all’installazione di un dispositivo di controllo della velocità senza obbligo di contestazione immediata. Il progetto preliminare dell’impianto semaforico all’incrocio è stato approvato dalla Provincia ed ora aspetta di essere appaltato, previa la conclusione della fase progettuale. Sugli altri punti tutto tace. Il Comune ha deciso di procedere con un provvedimento per volta nonostante il Coordinamento del Comitato si sia offerto di aiutare, anche professionalmente, il Comune per poter velocizzare la realizzazione degli stessi.
Dopo ripetute richieste, il 15 febbraio 2021 il Coordinamento ottiene un incontro online con il Sindaco ed esprime il disappunto per come sono gestiti i progetti e chiede un incontro congiunto con l’Assessore alla Viabilità. Il 15 giugno il Coordinamento del Comitato decide di inviare una richiesta ufficiale, regolarmente protocollata, al Sindaco ed all’Assessore alla Viabilità per fissare un incontro al fine di chiarire le ragioni per cui i progetti non procedono e perché si accumulano ritardi su ritardi che i cittadini non riescono a capire e non accettano. Ebbene, si è ancora in attesa di una risposta ufficiale e ad oggi non si è ancora giunti ad ottenere un incontro con l’Amministrazione.
Si può capire quindi come un cittadino, che cerca di impegnarsi per migliorare la sicurezza nel suo piccolo paese, sia amareggiato dal comportamento di un’Istituzione democratica che dovrebbe avere come priorità massima l’ascolto dei cittadini.

Il Coordinamento del Comitato “Per via Bodmer più sicura”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.