Il bilancio e le opere pubbliche 2022-2024 di Somma Lombardo alla prova del consiglio comunale

Dai lavori alle scuole alla messa in sicurezza delle Fattorie Visconti: sono alcune delle voci nel piano opere pubbliche 2022-2024 che, insieme al bilancio di previsione, verrà votato nel consiglio comunale di Somma il 20 dicembre

Consiglio comunale Somma Lombardo 2020

Interventi nelle scuole, la messa in sicurezza delle Fattorie Visconti e il polo della sicurezza sommese sono gli interventi che spiccano del piano opere pubbliche 2022-2024, insieme al bilancio di previsione. Il piano e il bilancio previsionale 2022-2024 verranno votati nel consiglio comunale di Somma Lombardo lunedì 20 dicembre, ma hanno già avuto un primo passaggio in commissione (giovedì 9 dicembre).

Il bilancio 2022

Partiamo dalle entrate correnti: la prima voce è relativa al fondo pluriennale per spesa corrente di 68mila euro, 10milioni e 300mila euro di spesa corrente (tra cui Imu e Tasi per 4 milioni di euro, gli arretrati della Tari per2 milioni e 100mila euro e, infine, l’Irpef per 2 milioni di euro); il fondo di solidarietà comunale (1 milione e 400mila euro), l’imposta di soggiorno (355mila euro).

All’interno del capitolo 2 dei trasferimenti per un totale di 2 milioni e 600mila euro: «la fa da padrona» il fondo nazionale di politiche sociali. Per il capitolo 3 (extratributarie), invece, in totale 2 milioni e 400mila euro: la vendita di beni e servizi ai cittadini (1 milione e 400mila euro), le attività di controllo e la repressione di irregolarità (230mila euro).

Le entrate in conto capitale arrivano a 1 milione e 700mila euro, composte dainvestimenti (490mila euro), alienazioni (470mila euro) e i permessi per costruire (600mila euro) e 135mila euro per i contributi all’escavazione. Infine, il mutuo di 780 mila euro e i 2 milioni e 546mila per le partite di giro. Il totale ammonta a 20,5 milioni di euro.

Passando alle spese correnti, che ammontano a 15 milioni e 600mila euro: tra queste, il personale (4 milioni e 260mila euro),4 milioni  di euro per il territorio – divisi in smaltimento rifiuti (2 milioni e 100mila euro), manutenzione ordinaria di strade, piazze, parchi e giardini (400mila euro), canone per gli impianti sportivi (150mila euro), attenzione su immobili come scuole e asili (300mila euro), pubblica illuminazione (430mila euro) e, infine, le spese per la gestione degli edifici pubblici e la relativa utenza (630mila).

Poi,2 milioni e 600mila euro per l’ufficio di piano, con una grossa cifra dedicata ai servizi sociali (1,5 milioni di euro) per interventi agli anziani (320mila euro), ai soggetti «a rischio di esclusione» (100mila euro), disabilità (750mila euro) e, infine, le spese per infanzia, minori e asilo (330mila euro). Concludono 1 milione e 400mila euro per i servizi educativi.

Infine, i servizi generali e finanziari(2 milioni e 300mila euro): fondo svalutazione crediti e di riserva (580mila euro), amministrazione e controllo (890mila euro), spese per elezioni (65mila euro) e per la polizia locale (280mila euro), il Suap (25mila) e altri servizi residuali come tra cui cultura, Ced e urbanistica (490mila). Le spese in conto capitale arrivano a 2 milioni e 200mila euro, mentre quelle per partite di giro a 2 milioni e 540mila euro.

Il piano Opere pubbliche 2022-2024

Sempre nella commissione congiunta di giovedì 9 dicembre, l’assessore ai Lavori pubblici, Edoardo Piantanida Chiesa, ha esposto il piano Opere pubbliche 2022-202.

Partendo dalle scuole, nel 2022 sono previsti 400mila euro per l’ampliamento ed efficientemente energetico delle scuole “Buratti” 200mila euro per il rinnovamento energetico della scuola materna a Maddalena; seguono gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, rifacimento marciapiedi e piste ciclopedonali per 400mila euro, e, infine, la messa in sicurezza delle Antiche Fattorie Visconti per 780mila euro, il cuore del piano.

Recupero Fattorie Visconti: “Più facile che Somma accenda un mutuo rispetto a Spes”

Nel 2023 verranno stanziati 500mila euro per il rinnovamento ed efficientemente energetico delle scuole Milite ignoto, la realizzazione dell’area feste (500mila euro), interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, rifacimento marciapiedi e piste ciclopedonali (300mila euro), la messa in sicurezza del versante della frana del Belvedere per 2milioni e 635mila euro.

Per il 2024 ancora interventi sulle scuole del territorio, questa volta la Rodari per un efficientamento energetico da 600mila euro, interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, rifacimento marciapiedi e piste ciclopedonali per 400mila euro, realizzazione del “polo della sicurezza sommese” (500mila euro)e, infine, il miglioramento energetico e anti-sismico del palazzo comunale (500mila euro).

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.