Nelle terapie intensive lombarde i non vaccinati sono il 65%

I dati dell'assessorato al Welfare della Lombardia, aggiornati a sabato 8 gennaio, confermano la protezione fornita dalla copertura vaccinale verso lo sviluppo della malattia in forma grave

terapia intensiva

Sono il 65% (154) le persone non vaccinate ricoverate in terapia intensiva in Lombardia contro il 35% (84) di vaccinati.

I dati dell’assessorato al Welfare della Lombardia, aggiornati a sabato 8 gennaio, confermano la protezione fornita dalla copertura vaccinale verso lo sviluppo della malattia in forma grave. In particolare se consideriamo che le due popolazioni di riferimento sono molto diverse: i vaccinati con almeno una dose in Lombardia sono 8.467.696, con una percentuale di copertura del 93,3% tra gli over 12 e del 96% tra gli over 60.

Tra i non vaccinati è più alta la percentuale dei ricoverati con polmonite (94% contro l’87% di chi è vaccinato) e dei pazienti che necessitano di ventilazione invasiva (84% dei ricoverati contro il 79% dei vaccinati).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.