Ricompare la “discarica” al ponte sulll’Arno di via Macchi a Gallarate

Un lettore riporta l'attenzione sul costante abbandono di rifiuti al ponticello pedonale che scavalca il torrente

gallarate generico

In via monsignor Macchi, nella zona “oltreferrovia” appena al di là del centro storico di Gallarate, ricompare per l’ennesima volta la mezza discarica abusiva. Una brutta scena che si ripete.

«Purtroppo i soliti incivili hanno ricominciato a trattare le rive del torrente Arnetta, che attraversa Gallarate, come discarica a cielo aperto» ci segnala Ambrogio Fanali, nostro lettore sempre attento a questo angolo della città.

E non solo a questo angolo: «La situazione in zona Esselunga ed ospedale è decisamente da terzo mondo» continua Fanali, che già in passato ci aveva segnalato l’abbandono di rifiuti in via Monsignor Macchi (poi rimossi per iniziativa della direzione del supermercato).

«Il problema si ripropone spesso ,ma nessun ente (Aipo e comune) fa nulla per scoraggiare la cosa.
Telecamere e controlli serali potrebbero essere un valido deterrente».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.