A Radio Missione Francescana si parla di ictus con il dottor Carimati

"Ictus ischemico cerebrale:come riconoscerlo, cosa fare e come curarlo", questo il titolo della trasmissione in onda venerdì 20 maggio

dottore

Il medico che sarà intervistato a Radio Missione Francescana – Medicina venerdì 20 maggio, alle ore 11.10, è il dottor Federico Carimati, neurologo della neurologia stroke unit dell’ospedale di Circolo di Varese, asst-settelaghi.

Titolo della intervista: “Ictus ischemico cerebrale:come riconoscerlo, cosa fare e come curarlo”. Conducono Luigi Rusconi e Giorgio Dini . La trasmissione verrà trasmessa, in replica, domenica 22
maggio 2022 alle ore 16.00.

Le frequenze di RMF :
– 94,6 da Varese fino a Busto Arsizio, parte sud della provincia.
– 91,7 per la città di Varese e comuni limitrofi.
– 88,5 in Valceresio.
– 90 per la zona compresa tra Rancio Valcuvia – Laveno – Intra
– Besozzo – Gavirate.
– 91,4 per la zona sud del Lago Maggiore – Laveno – Sesto
Calende – Varese.
– 89,55 per la zona nord del Lago Maggiore – Laveno – Luino.
http://www.rmf.it/frequenze.htm o in streaming via internet in tutto il mondo.mms://streaming1.bsnewline.com/rmf

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.