La cena di Pasqua solidale a Busto Arsizio a rischio: “Poche donazioni, ma potete ancora aiutarci”

L'iniziativa che permette a tanti bisognosi di festeggiare rischia di naufragare a causa delle poche donazioni raccolte. Ma c'è ancora tempo per regalare qualcosa: prossimo appuntamento venerdì

Pasqua solidale a Busto Arsizio

La tavola di Pasqua per i più poveri di Busto Arsizio (e dintorni) rischia di rimanere vuota. Sono più di un centinaio le persone che ormai da anni si affidano all’aiuto della rete diamoci una mano per passare il 25 dicembre e la domenica di Pasqua con meno preoccupazioni grazie ai pasti caldi preparati e consegnati dei volontari. Un lavoro che è reso possibile grazie alle donazioni di cittadini, associazioni e imprenditori ma che quest’anno non sono ancora decollate.

«Nelle prime raccolte che abbiamo organizzato abbiamo ricevuto pochissime donazioni -spiega Matteo Vago, uno degli organizzatori- e questo mette davvero a rischio l’organizzazione delle cene». La cena solidale è organizzata da anni «e anche se in passato ci sono state raccolte un po’ più scariche, mai come quest’anno». Proprio per questo l’appello e a partecipare alla prossima (e ultima) giornata di raccolta: venerdì 29 marzo dalle 16 alle 18 in piazza Papa Giovanni XXIII a Busto Arsizio (il piazzale davanti alla chiesa nuova di Sacconago, ndr).

Il cibo che sarà raccolto seguirà due strade distinte: una parte (principalmente quella già cucinata), verrà scaldata, inserita in vaschette e verrà distribuita alle persone senza fissa dimora presso la stazione FS di Busto Arsizio; la parte restante (il cibo a lunga conservazione, ma anche alcuni piatti congelati) verrà messa in scatoloni e verrà donata alle famiglie in difficoltà che ci verranno indicate dalle associazioni caritatevoli della città. Anche questa volta saranno ritirati assorbenti femminili (che sono un costo “obbligato” per le donne) e cibo per i bambini più piccoli, che condivideremo con associazioni che aiutano le giovani famiglie che necessitano di aiuto. Per qualunque dubbio, richiesta di chiarimenti o organizzazione in altri momenti è possibile contattare il 3462281305.

In ogni caso se anche questa nuova raccolta dovesse andare male i volontari hanno già pronto un piano B: «Le persone che aiutiamo meritano di passare la Pasqua in serenità, quindi se non dovessero arrivare abbastanza donazioni ci autotasseremo e compreremo tutto ciò che serve». Un’eventualità che si spera di scongiurare grazie alla solidarietà di tutti.

Per la cena di Pasqua solidale a Busto Arsizio la prima raccolta di donazioni è il 16 marzo

Marco Corso
marco.corso@varesenews.it

Cerco di essere sempre dove c’è qualcosa da raccontare o da scoprire. Sostieni VareseNews per essere l’energia che permette di continuare a farlo.

Pubblicato il 27 Marzo 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.