Asst Valle Olona replica al professor Benevento: “Sconcertati dalle sue parole”

Dopo le parole del dottor Benevento, arriva la replica dell'Asst Valle Olona che risponde al medico e spiega la posizione dell'azienda sanitaria

ospedale gallarate

Dopo le parole del dottor Benevento, arriva la replica dell’Asst Valle Olona che risponde al medico e spiega la posizione dell’azienda sanitaria

Siamo sconcertati dalle affermazioni che il Dott. Benevento ha rilasciato in una recente intervista. Tra queste spicca la frase che indica lo “scenario sanitario prossimo al crash”.

Il turnover dovuto a figure professionali che vanno in pensione è del tutto normale; ASST Valle Olona, come accade in qualsiasi altra azienda socio sanitaria territoriale, ha bandito nel corso dei mesi concorsi per sostituire l’organico uscente e per implementarlo ulteriormente. A breve, tra l’altro, uscirà il bando per l’incarico di Primario della Struttura Complessa di Gallarate.

Sottolineiamo anche che il Dott. Benevento era già autorizzato dall’Azienda a prestare servizio fino ai 70 anni; è stata una sua libera scelta lasciare a luglio, scelta a seguito della quale l’Azienda ha bandito velocemente il concorso per sostituirlo.

La carenza di anestesisti di cui parla di Dott. Benevento non riguarda l’ospedale di Gallarate.
L’attività chirurgica di Gallarate non ha subito ridimensionamenti, perché il personale c’è ed è supportato da un organico assolutamente sufficiente in termini di anestesisti/rianimatori.

Da questo punto di vista, non si pone alcun problema. E’ ovvio che questo periodo sia caratterizzato da inevitabili cambiamenti, anche in considerazione dei molti pensionamenti ravvicinati, tuttavia la volontà dell’Azienda è quella di mantenere un livello ottimale di assistenza, in tutti gli ambiti.

Ciò che maggiormente dispiace è rilevare quanto un professionista come il Dott. Benevento, che ha giocato un ruolo attivo e importante nella situazione attuale del presidio di Gallarate, ritenga di poter concludere la sua collaborazione con un tale sentimento di astio.

I chirurghi della Chirurgia di Gallarate hanno sempre avuto accesso alle sale operatorie, in linea con lo storico, quindi non è imputabile a quello la disaffezione nei confronti del reparto di Gallarate.

Ribadiamo ancora una volta che ASST Valle Olona sta continuando a collaborare con l’Università di Milano, come sempre fatto, per ospitare e reclutare specializzandi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 24 Giugno 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.