Pallacanestro Varese, via agli abbonamenti tra sconti in parterre e stangate a giovani e “popolari”

La società chiede di tesserarsi senza una squadra e con un mese di anticipo rispetto al 2023. Cancellata la fascia under 30, rincari record per bambini e ragazzi dopo un campionato fallimentare

campagna abbonamenti pallacanestro varese 2024 2025

L’hanno intitolata “Per la maglia” ed evidentemente si tratta di un capo di alta sartoria. Altrimenti certi prezzi non si spiegano. Mercoledì 12 giugno prende il via la nuova campagna abbonamenti della Pallacanestro Varese sulla quale, negli ambienti dei tifosi biancorossi, non mancano i mugugni. E non potrebbe essere altrimenti per via di alcune scelte che lasciano attoniti, oltre che per tempistiche sempre più anticipate e modalità penalizzanti per gli appassionati. Che – va ricordato – non si sono tirati indietro negli ultimi anni quando è stato chiesto un sacrificio, riempiendo il palazzetto, comprando abbonamenti di coppa, magliette, biglietti della lotteria e via dicendo per sostenere il club.

PARTERRE SCONTATO, GIOVANI “STANGATI”
.
Cominciamo con i prezzi che incredibilmente “tutelano i ricchi per stangare i poveri“. La società sta sbandierando uno sconto per chi decide di abbonarsi in parterre (ovest-nord-sud) per il quale è stata lanciata una promozione a 990 euro per chi rinnova il proprio posto. Un gran bel “taglio” rispetto ai 1.800 euro richiesti nelle ultime due stagioni. Ma anche i prezzi a vendita libera registrano una notevole carezza a chi sceglie il parterre: 1.400 euro per l’anno venturo, 500 in meno rispetto alle estati ’23 e ’24.  Anche gli abbonati di tribuna Gold possono dirsi soddisfatti visto che spenderanno meno rispetto a due anni fa: 410 euro per i vecchi abbonati (430 e 450 nelle due volte precedenti), 435 per la vendita libera (450 e 470).

Quello che stride però è il prezzo dei settori popolari e degli abbonamenti destinati ai più giovani. Cominciamo con i termini assoluti: La Curva Nord per chi rinnova la tessera passa da 200 a 245 euro, il 22,5% in più. Sale anche la galleria che è stata di nuovo “parificata” alla curva e passa da 220 a 245 euro (per la vendita libera invece si va da 235 a 255). Ma veniamo alla scelta più spiazzante, le tariffe per i giovani. La Pallacanestro Varese ha cancellato la fascia under 30 (sbandierata come fondamentale negli anni scorsi) e mantenuto solo quella under 18 nella quale i rincari sono enormi. E qui anche la tribuna Gold rientra pesantemente nei prezzi maggiorati visto che si passa (per i rinnovi) dai 170 euro 2023 ai 180 2024 ai 290 attuali: ben 110 euro in più, oltre il 60%. Scendiamo di fascia e andiamo in Silver dove i minorenni passano da 130 a 255 euro, un rincaro del 96% rispetto a dodici mesi fa! Potrebbe andare peggio? Sì perché in Curva Nord – tradizionale settore entry level per ragazze e ragazzi – un rinnovo under 18 passa da 80 a 190 euro: qui l’aumento tocca cifre da Paese in default, il 137%.

In tutti i settori, tranne il parterre ovest-nord-sud i tifosi possono sfruttare l’iscrizione al trust “Il basket siamo noi” che come di consueto ha lanciato il proprio tesseramento a fianco della campagna abbonamenti. L’adesione al trust (gold e silver) consente buoni sconti sulla tessera stagionale ma questo lenisce solo in parte la stangata perché, comunque, sono in percentuale sul prezzo pieno.

I TEMPI: IN ANTICIPO DI UN MESE 

Basta guardare fuori dalla finestra o consultare il meteo per capire che le stagioni, quest’anno, sono tutte sballate. Sarà per questo che le tessere della Pallacanestro Varese seguono un calendario anticipato di un mese. Il primo giorno utile per sottoscrivere la tessera era il 7 luglio nel 2022, il 13 luglio nel 2023 mentre stavolta si parte il 12 giugno. E – salvo decisioni diverse da parte della società – la campagna articolata su due soli periodi (12/15 giugno per i rinnovi, 26/29 per la vendita libera) non prevede la possibilità di abbonarsi a settembre.

Il che non è di per sé un male (oddio: un esborso prima delle ferie estive è, per tanti, un sacrificio ulteriore), ma ai tifosi viene chiesto di sottoscrivere la tessera per una squadra che non esiste. Inutile girarci in giro: gran parte dei giocatori hanno contratti con clausole fissate al 30 giugno (per Mannion e la NBA addirittura il 30 luglio), teoricamente non c’è un allenatore (sarà Mandole che però deve svolgere il corso federale) e l’unico annuncio a oggi è stato quello del giovane Elisee Assui. Insomma, parlare di “scatola chiusa” è un eufemismo.

ALMENO, SPIEGATELO!

In passato, per lo meno, la campagna abbonamenti veniva illustrata nel dettaglio in una conferenza stampa che – lo ricordiamo – non è un “pretesa” di noi giornalisti ma il tramite per parlare ai tifosi e per raccogliere domande e per fornire spiegazioni. La società però ha scelto una via ben diversa, quello del “così è, se vi pare”.
Il tutto nonostante una roboante stagione da 12 vittorie in 30 partite, appena 7 sulle 15 disputate in casa, con un 14° posto finale a due punti dalla retrocessione: una salvezza arrivata perdendo in casa al penultimo turno contro una pericolante dopo aver perso diverse partite tra i 30 e i 43 punti di scarto. Roba da chiedere i danni, non gli aumenti.

“Per la maglia”: la Pallacanestro Varese lancia la campagna abbonamenti per la stagione 2024-2025

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 11 Giugno 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.