Tour per la tutela del frontaliere: la risposta ai dubbi è dietro l’angolo!

Incontri gratuiti su fiscalità, letture delle buste paga, previdenza e pensioni. Appuntamenti a Marchirolo (lunedì 18 febbraio), Cunardo (giovedì 28 febbraio), Vedano Olona (lunedì 4 marzo), Luino (giovedì 14 marzo)

Generico 2018

Sei un lavoratore frontaliere?

Se la risposta è affermativa, non puoi sicuramente mancare alle serate del “tour per la tutela del frontaliere”, ovvero il percorso informativo nei comuni del Varesotto che permette gratuitamente di aggiornarsi sulle tematiche scottanti di fiscalità, letture delle buste paga, previdenza e proiezione pensionistica, il tutto con la prestigiosa presenza di relatori e formatori con decennale esperienza nel campo, fiscalisti esperti nelle tematiche intrafrontaliere e illustri rappresentanti dei comuni ospitanti.

La serata è organizzato da Frontaliere Sicuro, servizio creato per la tutela e la libera informazione dei lavoratori frontalieri e da Ticino Confronti, assicuratore plurimandatario leader in Ticino.

Quanto prendero’ di pensione? Mi conviene stipulare il terzo pilastro? Come si legge la mia busta paga? Cosa devo dichiarare in Italia?

Queste sono solo alcune delle domande alle quali si cercherà di dare risposte esaustiva durante le serate del tour.

«Nel 2018 – spiega uno dei relatori, Luigi Bernaschina direttore e responsabile delle formazione in Ticino Confronti, leader del settore previdenziale Ticinese – abbiamo avuto un enorme riscontro di partecipazione e di interesse. Nel corso di sole 12 serate, infatti, sono state più di 150 le presenze in sala e oltre 100 le richieste di iscrizione per i nuovi comuni di frontiera».

Un tour, dunque, che ha già dato diverse soddisfazione nell’anno passato e che inizia con ottime prospettive per il 2019. Le date confermate nel Varesotto sono Marchirolo (lunedì 18 febbraio), Cunardo (giovedì 28 febbraio), Vedano Olona (lunedì 4 marzo), Luino (giovedì 14 marzo) e ancora Cuveglio, Lavena Ponte Tresa, Bisuschio, Clivio, ma moltissimi sono i comuni interessati in attesa di essere contattati per stabilire la data dell’evento. Anche alcuni comuni del Comasco hanno aderito all’iniziativa, Olgiate Comasco (il 21 febbraio), Porlezza (il 25 febbraio), Colverde (il 7 marzo) e San Fedele D’Intelvi.

«Tra le domande più comuni – spiega Mattia Cavallini, ideatore del servizio Frontaliere Sicuro e relatore degli incontri – ci sono quelle che riguardano il futuro economico del lavoratore. Non solo pensione e rendita, ma soprattutto la possibilità di istituire dei piani sovraobbligatori che garantiscano il mantenimento del tenore di vita raggiunto negli anni».

Durante la serata, infatti, si offrirà la possibilità di entrare nel dettaglio della possibilità di stipulare assicurazioni integrative di terzo pilastro, possibilità da molti frontalieri ancora sconosciuta o non del tutto percepita.

Per iscrizioni e informazioni, si può accedere alla pagina facebook di Frontaliere Sicuro oppure contattare il relatore Mattia Cavallini al numero 3496793912.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore