Pier Daus

  • Vive a Varese VA

I miei commenti (9)

  1. Si.. bravi neh.. a parte che il Giordano era acqua a 28 gradi non a 0…
    Certo che siamo tutti un po fessi : Facciamo impazzire i nostri gestori di asili per aver dato un “insalata sbagliata” ai nostri piccoli, o protestiamo se una donna allatta al seno in pubblico, ma lasciamo – sorridendo divertiti – che due invasati fanatici tuffino a forza una bimba di 5 anni in un lago ghiacciato! Togliendoci la bella “ghirlanda” della circostanza cosa dovremmo vedere : praticamente una scena da arresto e affidamento minori immediato!
    Il fatto che Parroco Vlad sia pacato e simpatico (per la parlata siberiana più che altro) e che le sue pratiche da medioevo siano molto folkloristiche suscitando curiosità e voglia di partecipazione negli annoiati in cerca di “alternativo” – non vuol dire che non sia accusabile del peggior crimine : l’involuzione culturale, ossia arretrarci a usanze di 2000 anni fa, fanatizzare gli sciocchi e far soffrire bambini innocenti col pretesto contestuale della religione.
    Voi pazzi fanatici giocate pure con i vostri corpi e cervelli malati.. in nome di riti che non dovrebbero più esistere.. ma lasciate stare i bambini!!
    Conte-Parroco-Vlad non riprovarci! :-) ..I bambini del passato ti osservano.

    PRD

    in Il battesimo ortodosso fra il ghiaccio

    28 gennaio 2017 alle 12:12
  2. Milioni di euro investiti.. anni di cantieri, Arcisate stessa, Castiglione Olona, Gazzada, Gaggiolo, architettonicamente, ecologicamente e paesaggisticamente devastati.. per far arrivare inutili pedemontane e ferrovie.. dove??
    Ad ARCISATE!! : 10000 abitanti. Quanti frontalieri veramente? (Il Tilo ne trasporta 500 al giorno da tutto il varesotto, quanti ne verranno da Arcisate? 200?) e i frontalieri da Varese e dintorni (più di 10.000) dove andranno a prendere il treno ad ARCISATE??

    ARCISATE : il nulla.. senza attrattive turistiche, senza sviluppo economico.. il vuoto culturale e l’ignoranza, portata dai” domiciliati coatti” dal sud e dalle loro “Famiglie”.

    Cosa ha giustificato miliardi di cemento-investimenti per portare avanti gli ultimi (inutili) 7 km in più di pedemontana e le nuove ferrovie frontaliere, in Valganna e in valle Olona? In Valganna arrivano forse turisti da tutta Italia? Arcisate è forse la nuova Silicon Valley? A Viggiu’ oPorto Ceresio ci sono forse università? Industria?? Moda? Poli di Design?
    Dovremmo chiederlo agli Amici di Don Tirano, che probabilmente se la ride da lassu’…

    PRD

    in Arcisate Stabio, lunedì cade l’ultimo diaframma

    28 gennaio 2017 alle 13:19
  3. E’ l’ennesimo inutile obbrobrio paesaggistico. Avevamo proprio bisogno di un altro supermercato.. Sarebbe perfetto se ci costruissero anche un bel Tigros o Carrefour di fronte per fare “pendant”, a Varese si usa cosi di solito… L’Esselunga di viale Borri non si trova a 5 min da li? In fondo a viale Europa abbiamo Carrefour e Coop. Risalendo da Casbeno in 5 minuti altro super in via Sanvito H24.. nel caso si dimentchi qualche cipolla o deodorante nei primi tre..

    “Eh.. ma da lavoro!”.. si a 20 persone… dunque zitti tutti!
    I soldoni di noi fessi se li intascheranno il gruppo, gli speculatori edilizi, gli assessorini corrotti, gli “amici”.. ecc

    Siamo alle solite.. una volta messe giu’ le casette del Monopoli sul paesaggio pubblico, non le toglie più nessuno per almeno 50 anni..

    Viva i supermercati!, Viva le rotonde per arrivarci!!

    PRD

    in Esselunga, quando iniziano i lavori?

    4 febbraio 2017 alle 9:12
  4. Bravo Pierre,
    Come me, già praticavi la satira a fumetti sui nostri banchi di scuola..
    Era giusto ritornarci dopo tanti anni..
    PR

    in Yama, il vignettista 2.0 che ha imparato a disegnare a 50 anni

    23 aprile 2017 alle 11:10
  5. Trovo questo articolo demoralizzante..

    Al diavolo i progetti dei giovani designers. A loro non gliel’hanno certo detta la dura verita’!

    Ero presente nei tristi giorni della chiusura dove moltissimi cittadini entrando si indignavano per l’ennesimo insulto ai negozi storici Varesini chiusi contro la volonta’ dei proprietari solo perche’ situati in quel maledetto palazzo inps, da amministrazioni avide scellerate e senza scrupoli!
    Ormai rimane solo il droghiere Vercellini..e andrebbe sostenuto!

    in Una mostra sul futuro di Varese nel negozio in disuso di corso Moro

    9 giugno 2019 alle 16:40
  6. Trovo questo articolo demoralizzante..

    Al diavolo i progetti dei giovani designers. A loro non gliel’hanno certo detta la dura verita’!

    Ero presente nei tristi giorni della chiusura dove moltissimi cittadini entrando si indignavano per l’ennesimo insulto ai negozi storici Varesini chiusi contro la volonta’ dei proprietari solo perche’ situati in quel maledetto palazzo inps, da amministrazioni avide scellerate e senza scrupoli!
    Ormai rimane solo il droghiere Vercellini..e andrebbe sostenuto!
    VARESINI SVEGLIATEVI!

    in Piero “l’uomo di gomma”, torna nel “suo” negozio e si emoziona

    9 giugno 2019 alle 16:30
  7. Ben gli sta!
    E’ giusto che anche questi cretini assaggino il loro piombo.. quello che riservano a creature innocue e indifese..

    PRD

    in Va a caccia di volpi, 70enne finisce all’ospedale impallinato

    4 gennaio 2017 alle 2:08

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)