Vincenzo Roccasalvo

  • Vive a Cuvio VA

I miei commenti (23)

  1. Dalla Sp1 è praticamente sparito tutto l’asfalto drenante, è stata “urbanizzata” restringendola con marciapiedi ecc. così se sbagli ti ritrovi sul guard-rail che è sempre più vicino, mentre il traffico è aumentato in maniera pazzesca e ci vorrebbe più spazio. Ridurre solo i limiti non risolve di sicuro la situazione. E comunque c’è ancora troppa gente che usa il telefono mentre guida o si ferma dove capita anche in uscita di curva…

    in Sulle strade del Varesotto in un anno 2500 incidenti, 40 morti e 3500 feriti

    19 Novembre 2019 @ 18:21
  2. Bravi. Investire sulle persone e non solo sul cemento: questa è la soluzione. Qualche posto letto in più, chessò giusto magari un centinaio sarebbero sicuramente graditi, magari anche con un potenziamento del PS.

    in L’ospedale di Varese vuole tornare ai vertici della sanità lombarda

    19 Novembre 2019 @ 18:27
  3. Finalmente nero su bianco quello che in molti pensano, che in tanti hanno provato a raccontare, che in troppi hanno visto messo a tacere.

    Per liberasi di un problema ci sono solo due modi: lo si risolve, oppure si smette di farne parlare…

    in “Eccellenza” lombarda tra morti e silenzi imbarazzanti

    10 Aprile 2020 @ 11:22
  4. Mah io sono sempre scettico… è vero che ci sono gli incivili ma è anche vero che quando il cestino è pieno e sofia il vento, l’immondizia esce e si sparpaglia nelle vicinanze. Quello che bisognerebbe chiedersi è come mai chi svuota i cestini non provveda a pulire anche le vicinanze, anche se all’interno di una proprietà privata, senza violarne la recinzione, visto che è in parte diroccata.

    in Sporcizia in centro a Varese, e di fianco c’è il cestino

    20 Luglio 2020 @ 14:17
  5. ” l’opera posizionata dove lui si metteva a leggere cercando la luce del lampione” proprio lì, si li dove visse per 17 anni…
    Ecco per chi non sapesse dove quel “li” sia, posso dirvi che è in centro, in via XXV Aprile. Non che Gavirate sia chissà quale metropoli però un indirizzo aiuta. ;-)

    in Rodari torna a leggere sotto il lampione di casa sua

    24 Ottobre 2020 @ 15:04
  6. @Marcovaresenews condivido in parte il suo pensiero, ma già in epoca romana, un imperatore, tal Vespasiano, affermava che la civiltà di un popolo si vede dalla presenza di servizi igienici. Ai nostri tempi, dopo aver dismesso i vespasiani, dopo aver chiuso i bagni pubblici, dopo aver tolto i bagni automatici, sono rimasti i soli bagni degli esercizi commerciali. Quindi fuori orario rimangono solo… i muri. Per i cani ha solo ragione: le vere bestie sono (alcuni) padroni.

    in Sporcizia in centro a Varese, e di fianco c’è il cestino

    20 Luglio 2020 @ 14:24
  7. Si vede che quelli che vedo in giro io avranno gli iPhone :-)
    Scherzi a parte in molti sono a casa e io sono uno di quelli che esce una volta alla settimana per fare la spesa, ma le assicuro che di gente che fa la passeggiata, anche in gruppo, un po’ distanziati, ma sempre in gruppo ne vedo eccome, tutti i giorni. Senza contare chi va a prendere il pane tutti i giorni al supermercato o le signore anziane a passeggio con cane e amica per km altro che immediate vicinanze di casa.

    in I numeri del contagio: 1.491 positivi nel Varesotto, 143 casi in più in un giorno

    10 Aprile 2020 @ 11:28
  8. Ha ragione a dire che 20km/h in meno riducono le conseguenze dell’impatto, ma non evitano l’impatto. Gli ultimi incidenti si sono sempre verificati per invasione di corsia (distratti dal giocare col telefono?). “La” soluzione è separare le corsie, almeno nei punti più critici, e smettiamola di ridurre la carregiata con marciapiedi ecc. Lo spazio prendetelo allargando il sedime. Già oggi è impossibile rispettare la striscia continua con camion e trattori a 45km/h per 20km..

    in Provinciale del lago, massimo a 70 all’ora e in arrivo gli autovelox

    27 Settembre 2018 @ 17:45

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.