Max Chiappella senza rivali a Cuvio

Il campione della Passirana doma i quasi 300 iscritti nella gara organizzata dalla società del presidente Di Clemente. Sul podio anche Avolio e Gallina

Un esercito di 278 atleti hanno dato alla gara organizzata dalla Bocciofila di Cuvio, società presieduta dal dinamico Di Clemente, un significato importante visto che da alcuni anni questo club dimostra capacità fuori dal comune. La lungimiranza di aver voluto sistemare l’impianto e la passione di gestirlo vengono premiate con queste manifestazioni che sono delle "chicche" da conservare nel futuro.
 
La gara intitolata in ricordo di Bruno Falcetti, suddivisa sino al possibile, porta nel girone finale otto atleti di qualità; davanti a un pubblico di circa 250 persone prevale su tutti, ancora una volta, il campionissimo Max Chiappella che dopo aver eliminato giocatori dal calibro di Alessio Bossi e Rocco Rando, domina la gara superando in finale il bravo Avolio di Casciago. Brillante anche il padrone di casa, Carera della Cuviese, che si classifica al quarto posto alle spalle del renese Gallina.
La manifestazione è stata ben diretta da Osvaldo Demo; a finali e premiazioni ha assistito il presidente del comitato provinciale, Giampiero Martinoli.

Cuvio, trofeo "Falcetti Bruno" a.m.
Classifica finale:
1) Massimiliano Chiappella (Passirana); 2) Renato Avolio (Casciago); 3) Olivo Gallina (Renese); 4) Gianantonio Carera (Cuviese).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.